Capelli: come nutrirli e curarli in inverno per far in modo che non si rovinino per via del freddo

Vediamo come nutrire e proteggere i capelli durante l’inverno: qualche consiglio per combattere il freddo e avere una chioma curata.

protezione capelli freddo
Donna applica prodotto di bellezza sui capelli (Canva) – Inran.it

Durante l’inverno, i capelli possono andare incontro a diverse problematiche. Il freddo, infatti, può stressare chioma e cuoio capelluto, e stessa cosa accade in estate, con le alte temperature, la salsedine e i raggi solari. Nella stagione fredda, i potenziali nemici dei capelli possono essere il vento, il gelo, gli sbalzi termici. Come proteggerli in questo periodo?

Prima di tutto, occorre utilizzare sempre prodotti delicati, per evitare di stressare il cuoio capelluto e di aggredire il capello. È importante nutrire la chioma con i giusti prodotti, perciò, se si utilizza uno shampoo di frequente, magari ogni giorno, meglio sceglierne uno delicato, adatto per lavaggi frequenti, in grado di mantenere intatti tutti i nutrienti della chioma e gli oli del cuoio capelluto.

Come nutrire i capelli in inverno e proteggerli dal freddo

nutrire capelli inverno
Ragazza sotto la neve (Canva) – Inran.it

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Il vento rovina il capello e lo rende ingestibile. Per questo motivo, quando si vanno a districare i capelli, bisogna trattarli con cura, essendo già molto stressati. In tal caso, oltre allo shampoo delicato, meglio utilizzare un balsamo per evitare di rischiare di spezzarli o di strapparli.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Attenzione quando fai la pulizia del viso: moltissime persone commettono questi errori banali

A questo punto, bisogna pensare di nutrire la chioma. In particolare, se i capelli sono sfibrati, meglio applicare una buona maschera con agenti riparatori, magari fatta con ingredienti naturali. Quando fuori piove, nevica o tira vento, si consiglia l’utilizzo di un cappello di lana.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Come applicare sulle labbra un rossetto scuro senza sbagliare | Fai così e cambierà tutto

E ancora, bisogna fare attenzione a quando si usa il phone. Il freddo spinge a sfruttarlo di più, in effetti è una sensazione piacevole, indubbiamente, tuttavia, non bisogna eccedere. Meglio asciugare i capelli a tappe, magari in più passaggi, prendendosi una pausa tra un passaggio all’altro.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Come coprire i capelli bianchi anche senza tinta: 3 “maschere” che fanno al caso tuo

Per evitare l’effetto elettrico, inoltre, meglio pettinarsi con spazzole dalle setole naturale oppure con pettini in legno e a denti larghi. Durante i mesi freddi si può approfittare per tagliare le doppie punte, in questo periodo più fragili. Infine, meglio raccogliere i capelli con elastici in spugna, oppure in stoffa, piuttosto che con i classici laccetti elastici. Questi ultimi, infatti, tendono a spezzare il capello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.