Cosa mangiare per risvegliare (e accelerare!) il metabolismo: cosa portare in tavola

Potremmo avere bisogno di conoscere cosa mangiare per risvegliare il metabolismo e per accelerarlo. Cosa che avrà dei risvolti ottimi sul nostro fisico.

Una donna che sta seguendo bene una dieta
Una donna che sta seguendo bene una dieta (Foto Canva – Inran.it)

Cosa mangiare per accelerare il metabolismo? Chi ha problemi nel sentirsi bello attivo dovrebbe proprio prendere in considerazione l’idea di adottare una specifica alimentazione che abbia come obiettivo proprio il conseguimento di questo scopo. Si tratta di qualcosa di semplice da seguire, molto più di quanto si pensi.

Un consulto con un dietologo od un nutrizionista tornerà assai utile per capire che cosa mangiare per accelerare il metabolismo, in quali misure e per quanto tempo. Gli alimenti preposti sono assai preziosi anche per apportare degli ulteriori miglioramenti ad esempio per l’efficacia dei processi di digestione.

Ed ovviamente, con la assunzione di determinati alimenti e concentrandoci solamente sul cosa mangiare per accelerare il metabolismo andremo incontro anche ad una ottima perdita di peso. Stimolare e velocizzare i processi metabolici ottimizza per l’appunto anche l’efficacia del dimagrimento.

Cosa mangiare per accelerare il metabolismo

Alimenti indicati per risvegliare il metabolismo
Alimenti indicati per risvegliare il metabolismo (Foto Canva – Inran.it)

Ci sono delle apposite diete dedicate, come ad esempio quella del supermetabolismo. Due sono i capisaldi di questo regime alimentare, che poggia soprattutto sul mangiare per cinque volte al giorno, rispettando così quelli che sono i pasti principali quotidiani. Ovvero colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Come combattere la stitichezza con dei semplici rimedi naturali che in pochi conoscono

E poi c’è il bere tanta acqua, almeno due litri al giorno. Perché bere molta acqua è uno dei fattori che per l’appunto dà una bella sterzata al metabolismo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Il porridge fa dimagrire o fa ingrassare? Abbiamo scoperto un retroscena che in pochi conoscono

Gli alimenti consigliati sono, in una prima fase:

  • frutta con molti zuccheri naturali (soprattutto ananas e melone);
  • cereali integrali;
  • pasta integrale;

Così faremo il pieno di energia da smaltire con della attività fisica anche leggera, come una passeggiata a passo svelto. Trascorsi due giorni, si entra in una nuova fase, che coinvolge la assunzione di proteine, tralasciando i carboidrati ed i grassi. Una cosa da fare esclusivamente al mercoledì ed al giovedì.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Cosa succede al nostro corpo quando si saltano i pasti? La risposta potrebbe non piacerti

Ciò riguarda il mangiare carne di tutti i tipi (rossa, bianca, di pesce…) ed anche tante verdure fresche di stagione (spinaci, cavoli, cavolfiori, broccoli, lattuga…) e frutta fresca. Si chiude infine con l’ultima fase che coinvolge tutto il fine settimana e che porta alla riduzione di carboidrati e proteine a tutto vantaggio dei grassi sani, costituiti soprattutto da:

  • olio extravergine d’oliva;
  • olive;
  • uova;
  • frutta secca (mandorle, noci, nocciole, per un massimo di 30 grammi al giorno, n.d.r.);
  • cocco;
  • avocado.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Vanno bene anche uno o due caffè al giorno senza zucchero ed una tavoletta di cioccolato fondente un paio di volte a settimana. Stessa cosa vale per i cibi piccanti. In caso di specifiche problematiche però questa dieta non andrebbe intrapresa, per questo si consiglia sempre e comunque di consultare uno specialista prima di iniziare.

Impostazioni privacy