Ho capito quali sono gli errori più comuni che tutti fanno a dieta: rovinano ogni sforzo

Abbiamo capito quali sono gli errori più comuni che le persone commettono quando sono a dieta: rovinano tutti, nessuno escluso. Ecco come porvi rimedio.

stallo di peso
La dieta non funziona? Ecco cosa stai sbagliando – Inran.it

Regimi alimentari mirati per tutti coloro che desiderino cosce più snelle. Sfide che propongono una dieta capace di ridurre la pancia in soli dieci giorni. Senza trascurare approcci come l’alimentazione intuitiva, la dieta chetogenica (priva, cioè, di carboidrati e zuccheri) o il digiuno intermittente.

Quando si tratta di forma fisica, in sostanza, sono innumerevoli gli approcci che ci vengono rifilati da medici e professionisti del settore. A seconda della conformazione corporea e degli obiettivi di ognuno, il regime alimentare da seguire muterà a livello di cibi inclusi e di quantità previste.

Sarà successo anche a voi, ciò nonostante, di incappare nel tanto temuto “stallo”. Una condizione, cioè, in cui non si riesce proprio a perdere peso, al netto del fatto che si continui a seguire la dieta preparataci dal nostro nutrizionista o dietologo.

E se ti dicessimo che situazioni di questo genere, il più delle volte, hanno a monte comportamenti ed abitudini sbagliate che tendiamo a reiterare, anche se inconsapevolmente? Tradotto: sei proprio sicuro che lo stallo in cui sei finito non sia, in parte, una tua responsabilità?

Non riesci a perdere peso? Ecco gli errori che non sai di star commettendo

come accelerare la perdita di peso
Gli errori più comuni a dieta – Inran.it

Spesso, quando si intraprende una dieta, siamo noi i primi nemici di noi stessi. Nel momento in cui prepariamo i nostri pasti con superficialità, non prestando attenzione a dettagli che, invece, fanno la differenza, rischiamo di vanificare un lavoro che va avanti da mesi. Sei curioso di scoprire quali sono gli errori che potrebbero star rovinando la tua dieta?

Innanzitutto, il primo sbaglio che potresti star commettendo è quello di non leggere le etichette. Prima di scegliere un determinato tipo di formaggio, una marca di yogurt o un affettato, assicurati di aver letto con attenzione le caratteristiche nutrizionali del prodotto, che ti guideranno verso la scelta migliore.

Altro errore in cui molti incappano è quello di esagerare con le porzioni. Nonostante vi siano determinati alimenti che, a dieta, non necessitano di essere porzionati – un esempio su tutti è rappresentato dalla verdura -, mangiare più del necessario non è mai un bene. E questo anche in virtù dell’eccessivo lavoro a cui sottoporresti il tuo apparato digerente.

Non perdi più kg? Evita carenze nutrizionali e diete troppo restrittive

Il problema di diete troppo restrittive, nella maggior parte dei casi, è quello che maggiormente influenza le situazioni di stallo. In che senso? Semplicemente, eliminare intere categorie di macronutrienti – pensa soprattutto ai carboidrati – non farà altro che creare uno squilibrio nel tuo corpo.

Alle carenze nutrizionali che si andrebbero così a creare, il tuo corpo reagirà acuendo la sensazione di privazione, con conseguente aumento del desiderio di quel determinato cibo. Il risultato? Nel momento in cui te lo troverai davanti, finirai col concederti vere e proprie abbuffate.

Non è un caso, del resto, se la stragrande maggioranza degli esperti consiglia di tenersi alla larga da diete troppo restrittive. Le quali, come dimostratoti, avrebbero come unico effetto quello di acuire il tuo senso di frustrazione, nonché la voglia di determinate categorie di alimenti.

Impostazioni privacy