Questi errori li facciamo tutti durante la dieta, ma compromettono il risultato: occhio!

Quando si segue un determinato regime alimentare si possono commettere degli errori che vanificano ogni sacrificio.

Donna non riesce a dimagrire
Questi errori li facciamo tutti durante la dieta, ma compromettono il risultato: occhio! (Inran.it)

All’interno di un sano regime alimentare occorre rispettare delle regole precise. Quando si è a dieta, ad esempio, bisogna tener presenti diversi fattori, senza lasciare nulla al caso. Spesso, però, si tendono a commettere errori molti comuni che vanno a vanificare gli sforzi fatti, e che, in certi casi, non aiutano a perdere peso, anzi.

Capita spesso di sentire persone che, nonostante siano a dieta, non riescono a perdere peso e a raggiungere il proprio obiettivo. Diversi errori e diverse cattive abitudini ostacolano il progresso nella dieta, e occorre saperli riconoscere. È importante, in tal caso, affidarsi a nutrizionisti e seguire diete personalizzate, senza fare di testa propria.

Gli errori più comuni quando si è a dieta e che rischiano di compromettere la perdita di peso

Cibo salutare contro cibo industriale
Cibo salutare contro cibo industriale (Inran.it)

Uno degli errori più frequenti è la riduzione eccessiva dell’apporto calorico. Per dimagrire, come sappiamo, occorre andare in deficit calorico, ossia bruciare più calorie rispetto a quelle assunte. Tuttavia, un deficit eccessivo può comportare degli effetti negativi, come ad esempio un metabolismo più lento, perché il corpo entra in modalità di conservazione dell’energia.

Oppure, si può perdere massa muscolare al posto del grasso, senza contare che si rischia di avere carenze nutrizionali essenziali. Dunque, una dieta non deve mai essere velocissima e drastica, ma come consigliano i dietologi si deve calare di peso progressivamente, perché il deficit calorico estremo impedisce al corpo di essere vitale ed energico. Insomma, non bisogna morire di fame.

Altro errore molto comune è l’eliminazione di interi gruppi alimentari. Tante persone demonizzano i carboidrati, in realtà questi sono il motore del corpo, forniscono energia. Eliminarli del tutto è sbagliato, tra l’altro, la loro eliminazione influenza anche la psiche, determinando maggiore frustrazione e insoddisfazione. In tal senso, è complicato mantenere a lungo una dieta del genere.

Per dimagrire serve sempre un approccio bilanciato: buone abitudini per perdere peso

L’approccio deve essere sempre bilanciato, inserendo tutti gli alimenti della propria dieta. Anche le porzioni sono importanti, anche per quanto riguarda gli alimenti sani. Occorre consumare sempre porzioni adeguate, inoltre, altro errore, è quello di non leggere mai le etichette dei prodotti. Spesso si acquista e si consuma un cibo che pensiamo essere salutare, ma che in realtà non lo è.

Bisogna imparare a leggere sempre con attenzione le etichette, per comprendere il contenuto del prodotto, sia per quanto riguarda gli ingredienti e sia per il valore nutrizionale. Altro errore è quello di non pianificare mai i pasti. Una dieta deve essere regolata, si deve mangiare sempre agli stessi orari, non si devono saltare i pasti, perciò fare un piano settimanale è una buona cosa.

Una buona abitudine, inoltre, è quella di bere acqua, idratando il corpo. L’acqua aiuta a saziare e a combattere la fame, inoltre rende più efficiente il metabolismo. Infine, all’interno di una sana dieta deve rientrare anche un programma di attività fisica, essenziale per mantenere i muscoli tonici, impedendo di bruciare la massa muscolare al posto del grasso.

Impostazioni privacy