Non pulire gli auricolari è un problema? Gli esperti dicono di sì

Forse non lo sapevi ma non pulire gli auricolari può provocare danni all’orecchio. Questo perché senza rendercene conto, li appoggiamo ovunque.

pulizia delle cuffie
(Foto: Pexels)

Eppure il problema non è soltanto questo. Spingere in fondo il cerume, quando si utilizzano gli auricolari, non è di gran beneficio, e per la qualità dell’audio che per l’orecchio stesso. Ecco perché è necessario pulire gli auricolari, ogni volta che li si indossa. Per non esporsi a infezioni ed infiammazioni, come l’otite. Non è necessario utilizzare detergenti aggressivi, basta semplicemente eliminare i residui visibili con le proprie dita e l’aggiunta di un antibatterico. Infine, per difendere la membrana auricolare dagli agenti esterni, ricordatevi di riporli nella propria custodia, dopo aver finito.

Perché gli auricolari vanno puliti

pulire gli auricolari
(Foto: Pexels)

Perché vengono esposti agli agenti esterni ogni volta che li tocchiamo o li appoggiamo da qualche parte. Il cerume difende la salute dell’orecchio, ma se non li igienizziamo, rischiamo di renderlo incline a infezioni e malattie.

Questo perché, ogni volta che indossiamo gli auricolari, tendiamo a spingere il cerume più in profondità, dove ci potrebbero essere delle piccole lesioni e dove il tratto auricolare è più delicato e sensibile.

Ti potrebbero interessare: Orecchie tappate: cause e rimedi di questo comune fastidio

Come pulire gli auricolari

igienizzazione auricolari
(Foto: Pexels)

Ecco perché è necessario, prima di riporli, disinfettare gli auricolari con una soluzione di acqua ossigenata e acido borico (o acqua borica), che non rovina la plastica.

Oltre ad igienizzare, il primo composto è anche in grado di sbiancare. Mentre il secondo è un antibatterico e antimicotico, che ha il compito di tenere alla larga infezioni come l’otite esterna.

Li trovate in farmacia ma anche al supermercato, essendo entrambi conosciuti per i loro molteplici utilizzi.

Se già ne soffrite, potete applicare un po’ della crema topica che vi ha prescritto il medico, anche attorno alla scocca. E ricordate: non utilizzate i bastoncini di cotone per pulirvi le orecchie.

Se avete bisogno di ammorbidire il cerume, utilizzate, invece, la lavanda nasale e soluzioni, acquistabili in commercio, a base di acqua di mare.

Per aggiornamenti e consigli su benessere e green lifestyle, seguici su Instagram e Pinterest.

La Ica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *