Pomodori arrosto: la ricetta facile e veloce che sfizia il palato

Avete provato i pomodori arrosto? Se non l’avete mai fatto, allora, forse, siete delle cuoche provette. Ma non sapete cosa vi perdete. Leggete la ricetta.

pomodori arrosto
(Foto: Pexels)

I pomodori si possono cucinare in molti modi e sono, indubbiamente, i re dell’estate. Soprattutto nella cucina mediterranea. Ma per una ricetta facile, che non vi faccia spendere troppo tempo ai fornelli, abbiamo pensato ai pomodori arrosto. Vi ci vorrà solo una mezz’ora, anche perché non è necessaria alcuna esperienza. La cottura rapida, inoltre, farà in modo che i pomodori mantengano la maggior parte delle loro proprietà, che fanno bene a cuore e occhi. Quella dei pomodori arrostiti è, infatti, una ricetta ideale per gustare questo ortaggio-non ortaggio al naturale.

Pomodori arrostiti sulla brace

pomodori arrostiti sulla brace
(Foto: Pexels)

Per farli, vi servono:

  • 6 pomodori San Marzano
  • 3 spicchi d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale fino
  • pepe nero o peperoncino
  • origano

Per arrostirli, sono necessari poco meno di 5 minuti. Il trucco sta nel porre la parte tagliata sulla griglia, e poi girarli quando saranno ben abbrustoliti. Se non avete la brace, va benissimo la bistecchiera.

I pomodori alla griglia possono essere fatti anche ripieni. Irrorateli alla fine con un bel po’ d’olio d’oliva e aggiungetevi aglio tritato e spezie, per insaporire.

Ti potrebbe interessare anche: Cibi neri: non solo nero di seppia e riso venere

Pomodori arrosto in padella

pomodori arrosto
(Foto: Pexels)

Si chiamano imporchettati ed è una ricetta umbra. Se non volete mangiarli come contorno, potete anche utilizzarli per condire la bruschetta o la frisa.

Per farli, prendete:

  • 4 pomodori ramati, meglio se maturi
  • 3 rametti di rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Tritate rosmarino e aglio e mettete il tutto a macerare con un filo di sale, in una ciotolina. Intanto, lavate e tagliate i pomodori in due parti. Metteteli in una padella a scaldare, con la polpa rivolta verso il basso.

Cuoceteli a fiamma viva, fino a quando non avranno formato la crosticina. Girateli e cospargeteli con il trito. Abbassate un po’ la fiamma e continuate a cuocerli per circa 10 minuti con sopra il coperchio.

Se il fondo risultasse asciutto, aggiungete 2-4 cucchiai d’acqua calda. Infine, alzate il corperchio, fate addensare il liquido e poi servite. Se lo desiderate, potete aggiungere del peperoncino.

Pomodori arrosto al forno

pomodori arrosto
(Foto: Pexels)

Prepararli sarà facilissimo. Per le dosi, potete riferirvi alla ricetta qui sopra. Scegliete i pomodori che preferite, ma i San Marzano ed i Camone si prestano bene alla cottura in forno.

Lavate e tagliateli a metà, poi, metteteli da parte. Ora, occupatevi dell’aglio, che andrà sbucciato e tagliato in fettine sottili.

Prendete una teglia e disponete i pomodori sulla carta forno, con il lato tagliato rivolto verso il basso. Praticate dei taglietti sul dorso, in modo da infilarvi le fettine d’aglio.

Irrorate con olio e sale e infornate per 20 minuti a 180°. Una volta terminata la cottura, girateli uno a uno e conditeli di nuovo.

Aggiungete anche gli aromi più delicati, come l’origano o la menta e metteteli di nuovo in forno per 20-25 minuti.

Potrebbe interessarti anche: Benedetta Rossi, pomodori arrosto: la ricetta facilissima

Pomodori arrostiti al microonde

pomodori abbrustoliti
(Foto: Pexels)

Farli al microonde sarà ancora più semplice. Potete scegliere i ciliegino o quelli gialli; e farli confit in 10 minuti con l’aggiunta di 2 cucchiaini di zucchero di canna.

Dopo aver lavato, asciugato e tagliato i pomodori, basterà disporli su di un piatto o una teglia appositi, ma con la polpa rivolta verso l’alto. Conditeli con i vostri ingredienti preferiti e lo zucchero.

Basteranno 20 minuti e si potranno conservare in frigo per 1 settimana, per tutte le vostre preparazioni.

Ti potrebbe interessare anche: Si possono conservare i pomodori in frigorifero? Lo studio sul gusto

Pomodori arrostiti sott’olio

pomodori arrosto
(Foto: Pexels)

Avete presente il film “Pomodori verdi fritti alla stazione del treno”? Una classico del cinema che mostra una ricetta della tradizione statunitense. Per riprodurla, ma in maniera light, potete arrostire i pomodori.

Vi basterà farlo come più preferite, meglio se al forno, con in più 1 cucchiaio di zucchero, che aggiunge sapore e aiuta ad appassirli. Metteteli a cuocere ad un temperatura di 130°per 1h e 30 minuti.

Dopodiché, lasciateli raffreddare, e poi infilateli in barattoli a chiusura ermetica, precedentemente sterilizzati, insieme a olio, erbe e spezie. Attendete qualche minuti che l’olio scenda.

Una volta controllato il livello, coprite i pomodori ulteriormente, se necessario. Un trucco: rimanete sotto il livello massimo indicato dal barattolo o la pressione, col tempo, farà fuoriuscire l’olio.

Chiudete poi i barattoli e disponeteli in una pentola, con un canovaccio di tela sul fondo. Riempite la pentola con dell’acqua e portate il tutto a ebollizione per 5 minuti. Spegnete il fuoco e conservate i pomodori arrosto in luogo fresco e asciutto.

Se non riuscite a trovare quelli verdi, potete usare anche la varietà Cuore di Bue, che ha un sapore più fresco e delicato.

Per restare aggiornat* con news e novità dal mondo del benessere, seguici su Instagram e Pinterest.

La Ica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *