Come usare meno plastica: tutti i consigli e i trucchi utili

A luglio, l’UE ha bandito quella monouso, ma la plastica si trova ancora in molti prodotti. Scopri tutti i trucchi davvero utili per usare meno la plastica.

come usare meno plastica
(Foto: Pexels)

Sarà anche stata bandita e i sacchetti ormai non si trovano quasi più da molto tempo. Ma la plastica è ancora presente in moltissimi oggetti d’uso comune, come ad esempio i contenitori per il cibo, le bottiglie e le stoviglie da campeggio. Andando così ad aumentare il quantitativo di prodotti che arrivano in discarica, specialmente quando rendono meno sostenibili materiali come il metallo e il legno, che potrebbero essere riciclati anziché finire nell’indifferenziata. Vediamo allora cosa è in nostro potere fare, per diventare più rispettosi dell’ambiente e usare meno plastica. In tutte le nostre attività quotidiane.

Usare meno plastica in cucina e bagno

oggetti ecosostenibili
(Foto: Pexels)

Resistente, durevole, modulabile: le caratteristiche che hanno reso la plastica uno dei materiali più utilizzati al mondo. Ma negli ultimi anni si è fatto un gran parlare di inquinamento, al punto tale che molte aziende hanno pensato a delle alternative.

Come le stoviglie in plastica riciclata, utili, ad esempio, per la pausa pranzo sul lavoro o un pic-nic al mare. Ormai si trovano al supermercato, e possono essere acquistate anche in legno.

In legno è possibile trovare pure gli spazzolini. Ma attenzione: privilegiate quelli in setole naturali, altrimenti sarete green solo a metà.

Potrebbe interessarti anche: 3 luglio: entra in vigore lo stop alla plastica monouso in Europa

No alla plastica in mare

pausa pranzo ecologica
(Foto: Pexels)

Le bottiglie sono il rifiuto più presente nei mari. Per evitare di aumentarne la diffusione, preferite le borracce o i thermos. Sono ormai acquistabili ovunque e non sono più come una volta.

Le prime sono dotate di cannucce e laccetti per essere portate, facilmente, con sé. I secondi terranno a temperatura le vostre bevande per ore pur pesando pochissimo.

Altrettanto utili alla vita quotidiana sono i contenitori per il cibo. Preferiteli in legno, alluminio, ceramica o vetro. Sono un’ottima idea per il pranzo al sacco, essendo in materiali che non alterano il sapore dei cibi.

Potrebbe interessarti anche: I 6 consigli green per essere sostenibili al mare

Per ricevere tutte le informazioni e i consigli su benessere e green lifestyle, seguiteci su Instagram e Pinterest.

La Ica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *