Come riciclare i fondi di caffè per le piante, il compost e per il terreno

Una tazzina di caffè per molte persone è un appuntamento regolare della giornata. I fondi di caffè però possono essere anche utili ed in vari modi.

come riciclare i fondi di caffè
(Foto Unsplash)

Quando però prepariamo un bel caffè, non possiamo non notare alla quantità di spazzatura che creiamo: tra capsule, cialde, macinato, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ma la polvere di caffè macinato può essere riutilizzata in vari modi, per evitare gli sprechi.

Usare i fondi di caffè per il compost

Se utilizziamo già abitualmente i rifiuti per creare il compost, basterà raccogliere i fondi ed i filtri di caffè per utilizzarli proprio a questo scopo.

come riciclare i fondi di caffè
(Foto Unsplash)

Sia se abbiamo un servizio comunale di compost, se abbiamo un sistema di vermicompostaggio o semplicemente di compost, andrà bene aggiungere i fondi di caffè ed i filtri di carta.

Anche i filtri in carta (quelli delle cialde di questo tipo) sono infatti organici, e possono essere semplicemente aggiunti, come la polvere di caffè utilizzata, nel compost.

Potrebbe interessarti anche: Dieta del caffè: menu, alimenti e consigli per perdere peso

Facciamo però attenzione al livello di materiale che contiene molto carbonio: ci sono diverse tipologie di sostanze che vanno bilanciate nel compost infatti. I fondi di caffè hanno una grande quantità di azoto (vengono infatti considerati materiale “verde”).

Per bilanciare i materiali “verdi”, dobbiamo avere abbastanza materiali considerati “marroni”, cioè ricchi di carbonio: ad esempio delle foglie secche o della normalissima carta. O il compost non avrà il giusto livello di tutti i nutrienti.

Usare i fondi di caffè per le piante

Un altro utilizzo per i fondi di caffè può essere quello di aggiungerli, come concime, alle nostre piante. Questi fondi hanno infatti tutte le caratteristiche ideali per le piante da appartamento.

come riciclare i fondi di caffè
(Foto Unsplash)

Scartiamo i filtri, e utilizziamo solo la polvere di caffè. I fondi hanno infatti un pH abbastanza neutro, sono ricchi di azoto e sono granulari: perfetti per aiutare le nostre piante a crescere! Basterà semplicemente aggiungere un po’ di polvere nel terreno o sulla terra della nostra pianta.

Potrebbe interessarti anche: Il segreto per riciclare le capsule del caffè

E se invece abbiamo un terreno all’esterno, possiamo raccogliere i fondi di caffè in un contenitore fino ad averne abbastanza per aggiungerlo al nostro terreno.

Questi fondi agiranno in maniera molto rapida nel terreno, visto che le piante consumano le loro sostanze nutritive in maniera semplicissima. Attenzione però, evitiamo che i fondi coprano la crescita delle piante esistenti. Meglio disporre la polvere attorno alle basi degli alberi.

F. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *