Come mantecare il risotto senza burro: alternative vegan e leggere

Vuoi rendere cremosi i tuoi piatti a base di riso, in maniera sana e light? Ecco come mantecare il risotto senza burro con ingredienti di origine vegetale.

mantecare risotto senza burro
(Foto Pixabay)

Ottenere un primo piatto saporito e gustoso non richiede necessariamente l’uso di ingredienti grassi e poco salutari. Se vuoi preparare un risotto dal sapore irresistibile, senza il burro, ecco delle alternative sane e semplici da usare per mantecare e rendere cremoso il tutto.

Come mantecare il risotto senza burro

Cerchi un’alternativa al burro che ti permetta di ottenere un primo piatto gustoso e cremoso?

(Foto Youtube)

Ci sono alcune soluzioni che si adattano perfettamente alle esigenze alimentari di chi ha adottato uno stile di vita vegano o non vuole assumere troppi grassi.

Il tutto, naturalmente, senza sacrificare gusto e consistenza.

Al contrario, alcuni espedienti per mantecare il risotto senza servirsi del burro ti permetteranno di rendere il tuo piatto non solo più originale, ma gli conferiranno un retrogusto sfizioso e particolare.

Tra le soluzioni vegetali da preferire al burro ci sono:

  • Farina di riso;
  • Tahin;
  • Burro di frutta secca;
  • Amido.

Farina di riso

Se ti stai chiedendo come mantecare il risotto senza usare il burro, sappi che le soluzioni sono davvero numerose e per tutte le esigenze.

Fare risotto alla zucca cremoso
(Screenshot da Instagram))

Un aiuto arriva direttamente dall’Oriente. Diluito nell’acqua, questo ingrediente è un perfetto sostituto perché permette di legare il riso senza andare ad alterare il gusto del piatto.

Non a caso, si tratta di un espediente utilizzato anche dallo chef stellato Carlo Cracco.

Thain

Il Thain è una crema ricavata a partire dai semi di sesamo.

semi di sesamo
(Foto Pixabay)

Oltre ad essere una perfetta soluzione per mantecare il risotto senza servirsi del burro, questo ingrediente aggiunge una piacevole nota di sapore al piatto.

Si tratta quindi di un’ottima idea per rendere più particolare un primo nella cui preparazione ci cimentiamo spesso, e a cui vogliamo conferire un pizzico di originalità.

Attenzione, però, che il gusto del sesamo si sposi bene con gli altri ingredienti previsti dalla ricetta!

Potrebbe interessarti anche: Noci: benefici, valori nutrizionali e consumo giornaliero consigliato

Burro di frutta secca

Sapevi che è possibile gustare dei saporitissimi burri di origine vegetale, a base di frutta secca?

Abbassare glicemia con le noci
Noci (Screenshot da Pexels)

Le alternative sono davvero per tutti i gusti: burro di arachidi, di mandorle o di noci, da usare per numerose preparazioni.

Sia che vengano semplicemente spalmati sul pane, per una merenda golosa ed energetica, che impiegati per mantecare diversi tipi di risotto, l’effetto finale squisito è assicurato.

Potrebbe interessarti anche: Risotto alla zucca, una vera bontà: ecco come farlo cremoso

Amido

Infine, quale miglior modo di mantecare un risotto senza burro, se non quello di ricorrere agli amidi?

lessare le patate Benedetta Rossi
(Foto di Polina Tankilevitch da Pexels)

Si tratta di una soluzione adatta a tutti. Questi ingredienti, infatti, sono decisamente economici e facilmente reperibili.

Non solo fecola di patate: per la preparazione di gustosi primi piatti potrai usare anche amido di mais, o patate lesse e schiacciate.

In cottura, l’amido rilascerà il proprio potere legante, facendo da perfetto collante con il riso.

L. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *