L’ortaggio invernale sottovalutato ma molto utile per muscoli e pressione

C’è un ortaggio tipico della stagione fredda che in molti sono portati a sottovalutare. Invece, è ricco di nutrienti ed è molto utile al nostro organismo.

ortaggi
Ortaggi (Foto di alleksana da Pexels)

Ogni stagione dell’anno ha i suoi frutti e le sue verdure tipiche. Questo è un bene anche per la nostra salute perchè la frutta e la verdura disponibile in natura è anche molto utile per il nostro organismo. Con le proprietà e le caratteristiche di ognuna possiamo avere dei benefici durante l’estate, ma anche durante l’inverno in modo del tutto naturale.

Tuttavia, non sempre siamo a conoscenza di tutto quello che ci può fare bene. Ad esempio, in estate ci concentriamo sulle fragole, le pesche e le ciliegie e quando arriva l’autunno pensiamo principalmente alle castagne, alla zucca e a poco altro. Ma ci sono degli ortaggi che sono molto sottovalutati e che invece sono ricchissimi di sostanze nutrienti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Ortaggi autunnali: la lista della spesa in base alla stagionalità

Questo è il caso del cardo. Si tratta di un ortaggio appartenente alla stessa famiglia del carciofo. Infatti, è simile al carciofo sia nella forma che a livello nutrizionale. Era coltivato dagli antichi Romani e si raccoglie da settembre a febbraio. Scopriamo insieme perchè non deve essere sottovalutato e come si può cucinare.

L’ortaggio sottovalutato ma ricco di nutrienti: il cardo

cardo
Cardo (Pixabay)

Sentiamo parlare pochissimo del cardo e, infatti, è un ortaggio del tutto sottovalutato. Invece, è molto ricco di sostanze che fanno molto bene al nostro organismo. Ad esempio, è ricco di acqua, ma ha poche calorie e pochi grassi. Ricco di fibre, aiuta l’intestino. La presenza di potassio e calcio aiuterebbe molto le nostre ossa, i muscoli e la pressione.

Gli esperti indicano la presenza di calcio come fondamentale per la contrazione e il rilassamento dei muscoli. Il potassio, contenuto con buoni livelli nel sangue, mantiene equilibrata la pressione. Ma come si può cucinare il cardo? Ecco alcuni consigli e suggerimenti utili.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Ortaggio antiossidante che allontana i parassiti, si pianta ad ottobre: di che si tratta

Innanzitutto, è molto importante pulire il cardo nel modo giusto. Dopo di che avrete soltanto l’imbarazzo della scelta. Si può fare gratinato e cotto al forno, in pastella o fritto. Ma anche bollito. Può essere un ottimo contorno, oppure anche un secondo sotto forma di sformato con patate e parmigiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *