Polpette di ricotta: pronte in soli 15 minuti, una ricetta deliziosa

Ecco come fare delle sfiziose polpette di ricotta fritte in pochissimo tempo, bastano 15 minuti. Una ricetta facile e deliziosa.

polpette
Polpette (Foto di Dayvison de Oliveira Silva da Pexels)

Se avete poco tempo da dedicare alla preparazione del pranzo, dell’aperitivo o della cena, ci sono alcune ricette molto facili che richiedono davvero pochi minuti ma che sono poi deliziose da presentare a tavola. Una di queste è quella per preparare delle buonissime polpette di ricotta fritte.

Sono degli ottimi bocconcini da mangiare a pranzo in famiglia, ma anche come secondo ad una cena con amici. Perchè non usarli anche come aperitivo? Servono pochi ingredienti, poco tempo e il risultato sarà davvero ottimo. Questi bocconcini, infatti, sono adatti a tutte le età.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Polpette light di zucca: semplici, veloci, delicate, gustose e nutrienti

Dunque, ecco qui di seguito nell’articolo tutto quello che serve per prepararle e la procedura. Non dovete preoccuparvi se magari avanzerà qualche polpetta. Potete sempre conservarle in frigorifero, in un contenitore con chiusura ermetica, poi servirle fredde o calde anche il giorno dopo.

Polpette di ricotta fritte: ingredienti e preparazione

polpette
Polpette (Foto di Dayvison de Oliveira Silva da Pexels)

Prima di tutto raccogliete gli ingredienti che vi servono e questi sono:

  • 250 grammi di ricotta; 
  • 70 grammi di pangrattato; 
  • 1 uovo; 
  • 4 cucchiai di formaggio grattugiato; 
  • 2 cucchiai di scamorza affumicata grattugiata; 
  • 1 mazzetto fresco di prezzemolo; 
  • 1 pizzico di sale; 
  • olio di semi per friggere q.b.

Una volta che avete tutto l’occorrente iniziate con lo schiacciare la ricotta con una forchetta in una ciotola per creare l’impasto. Aggiungete l’uovo, il formaggio grattugiato, magari del parmigiano. Poi aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Questo impasto dovrà essere mescolato per bene fino ad ottenerne uno compatto e omogeneo.

Quando l’impasto sarà del tutto omogeneo iniziate ad aggiungere il pangrattato a poco a poco. Il pangrattato, comunque, va anche messo in un’altra ciotola per usarlo per la panatura. Dunque, arrivati a questo punto siete pronti per iniziare a fare le palline con l’impasto e poi passarle una alla volta per impanarle nel pangrattato.

Per friggerle preparate poi una padella antiaderente con l’olio di semi di girasole o di arachidi e inserite le polpette quando questo sarà ben caldo. Il tempo di cottura va dai 5 agli 8 minuti, non di più. Giratele di tanto in tanto per dare una cottura omogenea.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Polpette al limone gustose e leggere: la ricetta con pochissime calorie

Avete finito, dovete poi estrarle e scolarle per bene dall’olio. Appoggiatele, infine, in un piatto con carta assorbente e servitele ben calde. Saranno buonissime!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *