Come eliminare le doppie punte con rimedi fai da te e naturali

Come eliminare le doppie punte con rimedi fai da te, formule e tecniche che forse ancora non conoscevi. Vediamo come metterle in pratica.

olio di cocco
(Foto Pixabay)

In passato, per questo problema avremmo dovuto rivolgersi esclusivamente alle donne ma oggi è una preoccupazione che riguarda tutti.

Stiamo parlando del problema delle doppie punte, un inestetismo e una problematica che si manifesta nei capelli quando troppo lunghi o particolarmente stressati da trattamenti e stirature.

Ecco perché, nell’articolo di oggi, vi andremo a suggerire come eliminare le doppie punte con rimedi fai da te e cercare di individuare le cause per poi essere in grado di evitare il fastidio delle doppie punte.

Come eliminare le doppie punte con rimedi fai da te

Esistono dei rimedi naturali e fai da te davvero semplici da preparare, vale a pena provarli per riparare la nostra chioma.

capelli lunghi
(Foto Pixabay)

Considerando che le doppie punte rappresentano un problema per molti, è fondamentale cercare di capire come sconfiggerlo e soprattutto utilizzando dei rimedi fai da te

Molte sono le persone che spendono davvero tanto in prodotti per capelli che non sempre funzionano. In questo articolo cercheremo di darvi dei buoni consigli, non dispendiosi e anche pratici.

Sconfiggere le doppie punte con rimedi fai da te e senza tagliare i capelli è possibile, vediamo come.

Burro di karité

Il burro di karité è una sostanza particolarmente grassa che riduce la secchezza dei capelli mentre applicata sulle doppie punte, le aiuta a rimarginarsi.

Basta una piccola quantità di burro di karité riscaldata tra le dita per poi applicarla sulle punte e sulla lunghezza. Lasciatela agire per qualche ora in posa e poi risciacquate.

Yogurt

Preparare una maschera con yogurt e olio è molto semplice e quasi sicuramente si tratta di prodotti presenti in casa.

Prendete un vasetto di yogurt naturale intero (più nutriente e grasso) e aggiungetevi un cucchiaio di olio di oliva e uno di olio di lino.

Mescolate il tutto e distribuite l’impacco su lunghezze e punte, lasciandolo in posa per almeno 45 minuti. Trascorso il tempo necessario, risciacquate e fate un normalissimo shampoo.  I benefici saranno evidenti e immediati, in quanto i capelli risulteranno più morbidi, sani e nutriti.

Cristalli liquidi

Nutrire i capelli con i cristalli liquidi è possibile! Il risultato sarà strabiliante, i capelli saranno nutriti e lucidissimi.

Basterà prendere 30 ml di olio di cocco frazionato e aggiungere 5 gocce di essenza di rosmarino e 5 di olio essenziale di lavanda.

Ottenuta la soluzione, basterà applicarla sulle punte asciutte o leggermente umide. Occorreranno 45 minuti di posa per poi risciacquare.

Potrebbe interessarti anche: Rendere forti i capelli con gli alimenti: tutti quelli che contengono la cheratina

Shampoo all’uovo

Gli ingredienti che la natura ci offre non deludono mai, come ad esempio lo shampoo all’uovo. Basterà sbattere 2 tuorli d’uovo assieme a dell’acqua tiepida.

Applicate il tutto sui capelli e lasciate in posa per almeno 45 minuti. Trascorso il tempo necessario, risciacquare con acqua fredda e procedere con un normale shampoo.

Può sembrare un rimedio antico ma l’uovo è molto adatto a nutrire i capelli sfibrati, in quanto ricco di proteine, oltre ad essere un ottimo ricostituente.

Olio essenziale di rosmarino

Per proteggere e nutrire i vostri capelli fini e sfibrati, l’olio essenziale di rosmarino è un trattamento molto delicato ed efficace.

Occorrerà applicarlo una volta a settimana ne basteranno 5 gocce da aggiungere a 10 ml di olio di oliva.

Mescolate e stendete il composto sulla lunghezza dei capelli, in particolare sulle punte. Lasciate in posa per almeno un’ora, infine risciacquate e fate un normale shampoo.

Henné

Per rinforzare e sconfiggere le doppie punte è molto utile anche l’henné. Si tratta di un prodotto molto valido per la colorazione ma anche per nutrire e il capello. Andrebbe applicato almeno una volta al mese per portare risultati duraturi.

Naturalmente, parliamo di quello neutro che, a differenza di quello abituale, è trasparente e combatte la secchezza idratando punte e lunghezze.

Basterà qualche goccia da aggiungere ad un vasetto di yogurt o a dell’olio di oliva. Ottenuta questa crema spalmate il tutto sui capelli e lasciate in posa per almeno un’ora.

Le cause delle doppie punte

Le principali cause delle doppie punte sono i capelli lunghi che non vengono spuntati con regolarità, i trattamenti troppo aggressivi o abitudini scorrette.

Questi comportamenti tendono a stressare e a seccare i capelli, facendo perdere loro lucentezza, colore e a dividerli all’estremità generando la formazione di doppie punte.

Come evitare la formazione delle doppie punte?

È possibile evitare la formazione delle doppie punte? La risposta è: Si, ma non è semplice.

Bisognerebbe limitare l’utilizzo dell’asciugacapelli, della piastra e dell’arricciacapelli. Inoltre occorrerebbe non sottoporsi a tinte, permanenti e decolorazioni.

Si tratta di trattamenti che tendono a seccare i capelli e a indebolirli fino a creare doppie punte.  Esistono per fortuna delle alternative come le tinte naturali all’henné o le tinte prive di ammoniaca in vendita nelle erboristerie.

Esistono anche dei riflessanti naturali: l’infuso di camomilla se avete i capelli chiari, il decotto di salvia se li avete castani o neri e la tisana di karkadé per avere riflessi mogano.

Inoltre bisognerebbe avere cura anche quando si pettinano e quando si asciugano, stando attenti a non strofinare con l’asciugamano ma magari meglio tamponare delicatamente.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *