Ciambelle cotte nella friggitrice ad aria: buone come quelle fritte

Ciambelle cotte nella friggitrice ad aria, il dolcetto più amato dai bambini cotto nell’elettrodomestico del momento. Vediamo gli ingredienti e il procedimento.

ciambelle
(Foto Pixabay)

Attualmente la friggitrice ad aria è un metodo furbo e veloce di ottenere risultati eccellenti in molto meno tempo rispetto alla cottura in forno tradizionale.

Con questo apparecchio, potrete davvero divertirvi e cuocere in pochi minuti tutti i dolci in modo rapido e soprattutto leggero.

Oggi, infatti, andremo a consigliarvi una delle ricette più amate dai bambini e anche da tanti adulti. Un dolce che purtroppo, generalmente, viene cotto nell’olio bollente e perciò fritto.

Grazie a questo nuovo apparecchio è possibile cuocere questo dolce in modo molto più salutare. Perciò oggi vi consigliamo le ciambelle cotte nella friggitrice ad aria. Scopriamo insieme ingredienti e procedimento.

Ciambelle cotte nella friggitrice ad aria

Finalmente adulti e bambini non dovranno più rinunciare alle ciambelle, per lungo tempo screditate solo perché fritte.

ciambelle
(Foto Pexels)

Oggi vi proponiamo la ricetta delle ciambelle cotte nella friggitrice ad aria. Una ricetta tradizionali che si sposa con una modalità di cottura del tutto moderna.

Quasi tutte le friggitrici ad aria hanno già preimpostata la funzione “dolci” che prevede una determinata temperatura (tipicamente 160°).

Ma veniamo agli ingredienti e al procedimento di queste gustosissime ciambelle cotte nella friggitrice ad aria.

Ingredienti per 16 ciambelle cotte nella friggitrice ad aria:

  • 520 g Farina 00
  • 6 g Lievito di birra secco
  • 100 g Latte
  • 2 uova
  • 2 bustine di Zafferano
  • 100 g Zucchero semolato (più q.b. per la copertura)
  • 100 g Acqua (a temperatura ambiente)
  • 1 pizzico Sale fino
  • essenza limone (mezza fiala)
  • 120 g Burro morbido (più q.b. per spennellare)

Potrebbe interessarti anche: Mini plumcake nella friggitrice ad aria: leggero e nutriente

Procedimento

Per questo tipo di preparazione è molto utile poter aver a disposizione la planetaria, in caso contrario va bene anche un normale robot da cucina.

Mettete la metà della farina mescolata con il lievito di birra secco, nella ciotola della planetaria. Unite a filo il latte ed azionare a bassa velocità.

Versate le bustine di zafferano nell’uovo e sbattete, dopodiché versatelo nella ciotola insieme allo zucchero, l’altra metà della farina, l’acqua, l’essenza al limone e un pizzico di sale.

Continuare a lavorare a bassa velocità con la frusta piatta. Quando il tutto inizia ad amalgamarsi, è il momento di passare dalla frusta piatta a quella con il gancio ed unire, poco alla volta, il burro morbido.

Azionate la planetaria a bassa velocità per 10 minuti o comunque fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Ottenuto l’impasto, bisogna coprirlo con la pellicola per alimenti e lasciare in lievitazione fino al raddoppio.

Naturalmente i tempi di lievitazioni non sono per tutti uguali, può variare in base alla temperatura dell’ambiente.

Quando l’impasto delle ciambelle sofficissime sarà raddoppiato, occorrerà sgonfiarlo e lavorarlo velocemente su una spianatoia infarinata.

A questo punto non resta che stenderlo e ricavare 16 ciambelle con l’apposito attrezzo oppure con 2 coppapasta di 2 diametri diversi.

Una volta ricavate le ciambelle, mettetele su un piano infarinato e copritele per circa 30 minuti. Preriscaldare la friggitrice ad aria a 170° C per 2 minuti.

Prima di inserire le ciambelle nel cestello, spennellate con del burro fuso. Poggiatele nel cestello possibilmente lasciando spazio tra loro per poterle girare.

Cuocetele a 170° C per 3 minuti, dopo 3 minuti, girarle delicatamente e cuocere per altri 3 minuti alla stessa temperatura.

Mettete dello zucchero semolato in un piatto e una volta cotte, passate le ciambelle nello zucchero.

Buon appetito!

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *