Detersivo in polvere o detersivo liquido? Un aiuto per la scelta

Siete indecisi sulla scelta di un detersivo in polvere o detersivo liquido? Vediamo gli elementi da considerare per la scelta giusta.

detersivo
Detersivo liquido e in polvere (da Adobe Stock)

In commercio ormai c’è una grandissima varietà di detersivi. I marchi sono tanti, come sono diverse le loro caratteristiche. Ad esempio, ci sono i detersivi liquidi e detersivi in polvere. Quante volte vi siete interrogati sulla scelta più giusta da fare tra questi due?

In realtà non c’è una vera e propria scelta giusta. Sia il detersivo liquido che quello in polvere hanno i loro pro e i contro. Tutto sta nel valutarli, esserne consapevoli e poi scegliere il migliore adatto alle nostre esigenze.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Detersivo per lavatrice: si può mettere direttamente nel cestello? Il parere degli esperti

Vediamo allora qui di seguito quali sono i vantaggi e gli svantaggi di uno e dell’altro tipo in modo da poter vedere che cosa conviene di più o di meno per la vostra situazione.

Detersivo in polvere o detersivo liquido? Un aiuto per la scelta

Fare detersivo liquido per lavatrice con Bimby
Mettere detersivo in lavatrice (Screenshot da Pexels)

Il detersivo liquido non lascia residui sui vestiti e questo è un suo grande punto di forza. Non contiene, infatti, candeggina. Certo, questo può essere sia un vantaggio che uno svantaggio. Senza candeggina può essere l’ideale per trattare i capi più scuri, ma con il tempo può lasciare delle macchie grigie sui colorati più leggeri. Inoltre, un detersivo liquido non riuscirà a togliere per bene le macchie di caffè, vino e frutta e verdura.

Tuttavia, non ci saranno problemi con le altre macchie. Bisogna considerare il fatto che quello liquido contiene conservanti e sostanze che possono danneggiare l’ambiente e la salute di chi lo usa. Possono esserci delle reazioni sulla pelle, ad esempio. Ma vediamo adesso pregi e difetti del detersivo in polvere. Questo contiene candeggina ed è indicato contro le macchie che il detersivo liquido non riesce a togliere.

Naturalmente sarà un po’ più aggressivo e per questo è raccomandato per i vestiti bianchi. Quello in polvere può rimanere sui capi scuri quindi bisogna stare attenti a usarne la dose giusta e consigliata. È molto più indicato per le alte temperature perchè toglie molto più efficacemente germi e batteri.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Sapone di Marsiglia: ottieni tre detersivi fatti in casa con queste combinazioni

Infine, è da tenere in considerazione questo aspetto: il detersivo liquido si presenta in contenitori di plastica, che fanno male all’ambiente. Mentre il detersivo in polvere di solito è contenuto in scatole di carta. Il primo, inoltre, ha sostanze chimiche più nocive. Ora che avete queste informazioni non sarà difficile fare una scelta in base alle vostre necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *