L’errore da evitare prima di avviare la lavastoviglie: il passo fondamentale da ricordare

C’è una cosa di cui non dimenticarsi prima di avviare la lavastoviglie: un passo fondamentale per garantirne il corretto funzionamento, di cosa si tratta.

errore prima di avviare lavastoviglie
(Adobe Stock)

Utilizzare la lavastoviglie è un modo per risparmiare tempo e denaro in cucina. Tuttavia per prendersene cura e garantirne il corretto lavaggio e funzionamento, bisogna adottare degli accorgimenti, specie prima di avviarla. Spesso infatti ci si dimentica di uno step fondamentale per il lavaggio ottimale delle stoviglie. Di cosa si tratta.

Cosa fare prima di avviare la lavastoviglie: lo step fondamentale

C’è una cosa che tutti tendiamo a dimenticare prima di avviare la lavastoviglie. Si tratta di un passaggio fondamentale che ne garantisce il corretto lavaggio e funzionamento. Infatti se utilizzare questo elettrodomestico è molto pratico e permette di risparmiare tempo e denaro in cucina, ci sono degli accorgimenti di cui tenere conto per prendersene cura. Come riportato su numerose riviste, prima di avviare la lavastoviglie è fondamentarle controllare piatti e pentole inserite all’interno e farsi le domande giuste come:

  • “Questo prodotto è lavabile in lavastoviglie?”
  • “Tutti i residui di cibo sono stati rimossi correttamente?”

Ma, in particolare, c’è una cosa che non bisogna mai sottovalutare: la disposizione degli utensili all’interno della lavastoviglie.

Potrebbe interessarti anche: Come caricare la lavastoviglie correttamente: il modo più veloce

Controllare la disposizione degli utensili prima di accendere la lavastoviglie

Prima di accendere la lavastoviglie è importante controllare che tutti gli utensili, piatti, posate, tazze, pentole siano disposti correttamente in modo tale da evitare che cadano dal ripiano o, semplicemente, per ottimizzare gli spazi. Fare questa verifica preliminare è fondamentale affinché gli utensili non si incastrino nella macchina intasandone i tubi. Con questo semplice passo prima di avviare la lavastoviglie, scongiurerete il pericolo di chiamare l’idraulico e spendere del denaro per un’attenzione in più che si poteva benissimo rivolgere anticipatamente.

lavastoviglie disposizione
(Adobe Stock)

Pulizia approfondita almeno una volta al mese

Almeno una volta al mese, la lavastoviglie necessita di un ciclo di pulizia approfondita che la liberi dai residui di cibo, dai cattivi odori e, soprattutto, dal calcare. Per fare questo, basterà versare circa due litri di aceto bianco all’interno della macchina facendola partire ed asciugare. Il risultato sarà subito evidente.

Potrebbe interessarti anche: Lavastoviglie, come pulire il cestello nel modo giusto: il metodo

Inoltre un altro passo fondamentale è scegliere correttamente il tipo di lavastoviglie da acquistare in base al dispendio energetico della casa e al risparmio desiderato. In seguito ai rincari delle bollette di gas e luce previsti anche per il 2022, esistono degli accorgimenti in grado di economizzare sull’utilizzo degli elettrodomestici.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *