Facebook, il divieto assoluto di Zuckerberg: “Non fatelo mai”

L’avvertimento del fondatore di Facebook è chiaro ed è rivolto a quegli utenti che sono soliti compiere una precisa azione nelle chat del celebre social network.

Facebook chat screenshot
Foto da Pexels

Facebook, il fondatore ed attuale CEO Marck Zuckerberg ha avvertito tutti gli utenti che utilizzano il suo celebre social network dal compiere una azione che può sembrare a prima vista irrilevante, e che riveste anche una certa importanza, in determinate situazioni.

Si tratta del fare degli screenshot alle proprio conversazioni private, in Messenger, che è la appendice nella quale potere dare vita alle chat sia singole con una sola persona che di gruppo con più di un utente. Il tabloid britannico “The Independent” riporta le parole del grande capo di Facebook in proposito.

Zuckerberg svela che, all’interno di Messenger, apparirà un messaggio di avvenuto screenshot che avvertirà l’altro utente o gli altri utenti del fatto che avremo compiuto questa azione. La quale potrebbe risultare alquanto controversa, in determinate situazioni.

Facebook, gli altri sapranno che avremo “screenshottato” la conversazione

Facebook screenshot chat
Foto da Pexels

Anche le chat di Facebook Messenger sono protette dallo standard di crittografia end-to-end, la stessa di Whatsapp e che fa si che il contenuto di una discussione resti tra gli interlocutori che hanno dato vita alla stessa.

Potrebbe interessarti anche: Whatsapp, quasi due milioni di account bloccati: “Che guaio”

Lo stesso Zuckerberg ha mostrato un esempio tratto da una chat intrattenuta con Priscilla Chan, sua moglie. In aggiunta a ciò, Zuckerberg ha fatto sapere anche che il team di Fb è al lavoro per aggiungere ancora più gif, emoticon, emjoy ed altre reazioni da mettere a disposizione degli utenti di Messenger.

Potrebbe interessarti anche: WA, gli errori da non fare: attenti a questi sbagli frequenti

La questione delle chat sottoposte a screenshot non è un qualcosa di inedito e che sarà introdotto da FB e da Messenger.

Anche altre piattaforme di comunicazione alternative permettono di avvisare gli utenti che qualcuno ha fatto uno screen della nostra conversazione o che ha salvato le nostre foto od i nostri video messi a disposizione in tale discussione.

Potrebbe interessarti anche: Due profili su un solo Whatsapp, non è magia ma la realtà: come fare

È il caso di Snapchat, che funziona esclusivamente su smartphone e tablet tramite apposita app e che risulta essere utilizzato in particolar modo dai più giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.