Ecco cosa l’aspetto della lingua può rivelare sulla nostra salute

L’aspetto della nostra lingua può dire molto sul nostro stato di salute: ecco i particolari a cui fare attenzione per capire se c’è qualcosa che non va.

Linguaccia
Guardare l’aspetto della lingua è importante per la salute (Pxhere)

La lingua può rivelarsi una valida alleata nella diagnosi di numerose patologie: un aspetto anomalo di questo organo, infatti, può indicare che si è in presenza di un problema di salute. Ecco cosa sapere a riguardo.

Aspetto della lingua: come capire se siamo in buona salute

Osservare l’aspetto della nostra lingua è non solo estremamente semplice, ma anche molto utile per individuare eventuali disturbi.

seganle stato di salute
(Pexels)

Non a caso, nel corso delle normali visite di routine anche il nostro medico di fiducia ne osserva le fattezze, perché potrebbero rappresentare un prezioso indizio per scovare eventuali malattie.

Come si presenta una lingua sana? Il suo aspetto è umido, caratterizzato da margini lisci.

Il colore dell’organo dovrebbe essere rosato lungo i bordi e più chiaro al centro. Per quanto riguarda il movimento, affinché sia sana dovrebbe sollevarsi ed estroflettersi senza difficoltà.

Quali sono, invece, le condizioni anomale che dovrebbero far scattare un campanello di allarme?

  • Colore alterato della lingua;
  • Lingua secca;
  • Lingua gonfia;
  • La zona è dolorante.

Colore alterato

Un aspetto della lingua che potrebbe indicare la presenza di un problema di salute riguarda il suo colore.

pulizia della lingua necessaria
da pixabay

Nel caso in cui l’organo risulti pallido, bianco oppure tendente al nero o al marrone, potrebbe esserci qualcosa che non va.

Tra le principali patologie da cui potremmo essere affetti ci sono:

  • Anemia;
  • Gastrite;
  • Ulcera;
  • Infezioni del cavo orale.

Inoltre, è fondamentale eseguire controlli più approfonditi anche nel caso in cui siano presenti delle chiazze bianche sulla lingua.

Questa particolare condizione, nota come leucoplachia, potrebbe indicare uno stato precanceroso dell’organo.

Lingua secca

Come abbiamo anticipato, normalmente la lingua dovrebbe essere umida e ben idratata.

(foto pexels)

Nel caso in cui, invece, appaia secca, potremmo essere in presenza di svariati disturbi.

Tra i più comuni ci sono diabete, problemi renali e disidratazione.

Questa condizione potrebbe essere associata a una più generale secchezza delle fauci, provocata da una riduzione o dalla totale assenza di flusso salivare.

Le cause di questo problema sono svariate e vanno dai fattori emotivi all’assunzione di determinati farmaci.

Potrebbe interessarti anche: Pulizia della lingua: perché devi farlo assolutamente

Lingua gonfia

Se l’aspetto della lingua appare gonfio e irritato, si tratta di un chiaro segnale che indica un problema di salute.

Lingua di fuori (AdobeStock)

Generalmente, questa condizione può avere varie cause:

  • quando la mucosa risulta arrossata e dai bordi sfrangiati, potremmo essere affetti da glossite, ovvero dall’infiammazione della lingua. Ulteriori sintomi di questo disturbo sono sensazione di bruciore e secchezza;
  • un improvviso aumento di volume della lingua potrebbe denotare un fenomeno di reazione allergica, probabilmente generata dall’assunzione di determinati cibi o farmaci;
  • la lingua gonfia può essere causata dal malfunzionamento della tiroide;
  • anche l’assunzione di tabacco e alcol possono determinare un incremento delle dimensioni di questo organo.

Potrebbe interessarti anche: Lingua bianca: quali sono le possibili cause e i rimedi

Dolore alla lingua

Infine, tra le condizioni allarmanti che potrebbero denotare un problema di salute c’è il dolore alla lingua.

lingua rosa
(foto pexels)

Tra le cause principali che provocano questa spiacevole sensazione c’è la presenza di afte, ovvero piccole ulcerazioni derivanti dalla stomatite.

Si tratta di un’infiammazione delle mucose orali che, oltre alla lingua, può coinvolgere anche gola, gengive, palato e interno delle labbra.

Tra le ulteriori cause di dolore alla lingua ci sono:

  • Ferite;
  • Ustioni;
  • Esposizione a sostanze irritanti;
  • Scarlattina;
  • Disturbi ormonali;
  • Diabete;
  • Stress emotivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd