Alimenti adatti a depurarsi dai metalli pesanti: cibi insospettabili

Alimenti adatti a depurarsi dai metalli pesanti che tutti i giorni ingeriamo e respiriamo. Vediamo quali sono questi cibi purificatori.

Alimenti adatti a depurarsi dai metalli pesanti
Cucchiaio di curcuma (Foto Pixabay)

Attualmente, è molto diffusa in tutte le parti del mondo l’allergia al nichel, uno dei metalli pesanti più diffusi.

Tuttavia, non si tratta dell’unico, fra i metalli pesanti, troviamo anche: arsenico, cadmio, piombo, mercurio, cromo, alluminio e cobalto.

In generale, nichel e tutti gli altri metalli pesanti possono causare allergie, intolleranze e intossicazioni.

Non solo, possono avere effetti cancerogeni e interferire con i nostri geni. Cosa possiamo fare per contrastarli e magari disintossicarci?

L’alimentazione è un buon punto di partenza, per combattere questo affronto al nostro organismo. Esistono come infatti alimenti adatti a depurarsi dai metalli pesanti. Scopriamoli insieme.

Alimenti adatti a depurarsi dai metalli pesanti

Per il benessere del nostro corpo è fondamentale scegliere gli alimenti adatti a depurarsi dai metalli pesanti.

alimenti per depurarsi
Acqua e limone (Foto Pixabay)

I metalli pesanti sono nocivi, perché entrano a contatto con il nostro organismo soprattutto attraverso i cibi che ingeriamo e l’aria inquinata che respiriamo.

Per combattere questa vera e propria intossicazione, gli esperti consigliano degli alimenti adatti a depurarsi dai metalli pesanti. Di seguito troverete un elenco dei principali cibi consigliati.

Coriandolo

Il coriandolo, prezzemolo orientale o cinese che dir si voglia, ha un’importante azione chelante nei confronti dei metalli pesanti (ovvero sequestra e rimuove cationi metallici depositatisi nei tessuti organici in concentrazione tossica).

In particolar modo porta via il mercurio che può essere presente negli spazi tra le cellule e nel nucleo cellulare, ossia danneggiare il Dna.

È efficace anche contro cadmio, piombo e alluminio presenti nelle ossa o nel sistema nervoso. Assunto insieme alla clorella, fa in modo che le tossine non vengano riassorbite.

Curcuma

La curcuma è una spezia ricca di proprietà benefiche che arriva dall’Oriente. I suoi benefici sono molteplici, come infatti tra di essi troviamo proprio la capacità di purificare l’organismo dalle tossine, dai metalli pesanti e dagli agenti inquinanti.

Ma non solo questo, la curcuma è in grado di purificare il sangue, facilitare la digestione e la depurazione dell’organismo.

Abbinata poi al pepe nero o anche allo zenzero, potenzia la sua azione. Basterà aggiungerne un po’ ai piatti.

Aglio

L’aglio, fin dai tempi antichi era ritenuto un vero e proprio medicinale naturale. Il rimedio naturale per eccellenza, in grado di purificare il sangue e migliorare la circolazione.

Ma soprattutto, è in grado di respingere le tossine dal corpo per via del suo contenuto di zolfo che contribuisce ad ossidare metalli pesanti come cadmio e piombo, rendendoli solubili in acqua.

Inoltre il contenuto di selenio bioattivo lo rende efficace contro la tossicità del mercurio.

Acqua e limone

Bere acqua e limone la mattina presto, prima di ingerire qualsiasi altro alimento, favorisce l’eliminazione delle tossine e dei metalli pesanti. Questo rimedio naturale rafforza il sistema immunitario e regola il metabolismo.

Frutta e verdura bio

La frutta e la verdura in natura e non trattata permette di limitare la nostra esposizione ai metalli pesanti contenuti nei fitofarmaci. Mangiare frutta e verdura biologica, ricca d’acqua, favorisce l’espulsione da parte dell’organismo dei metalli pesanti assunti con altri cibi.

È però, opportuno che sappiate che alcuni frutti contengono altissime percentuali di nichel ad esempio pere, crucifere o uva.

Omega-3

Per aiutare il nostro organismo a depurarsi, ci sono anche cibi che contengono omega-3 o integratori. Attenzione però, alle tipologie di pesce, in quanto quelli più ricchi di omega-3 possono presentare un elevato contenuto di metalli pesanti (ad esempio il salmone).

Altri alimenti per depurarsi dai metalli pesanti e con le sostanze necessarie al nostro organismo per la formazione degli omega-3 sono presenti nei semi di lino, nelle noci e nell’olio di lino.

Clorella

La clorella è una microalga unicellulare che vive nelle acque dolci, ma non dovete tuffarvi per averla. È possibile acquistarla in erboristeria sotto forma di integratore naturale alimentare in capsule.

Lo scopo della clorella non solo è quello di ridurre le reazioni allergiche e gli stati infiammatori dovuti all’accumulo di metalli pesanti nel nostro corpo ma ne favorisce anche l’eliminazione e l’espulsione delle scorie da parte dell’organismo.

Potrebbe interessarti anche:Integratori di omega-3, apportano benefici ai malati di Alzheimer: quali sono

Psillio

Lo psillio, lo conosciamo tutti per i rimedi contro la stipsi con il nome anche di Plantago psyllium. E proprio perché l’accumulo di tossine e di metalli pesanti può essere dovuto ad un cattivo funzionamento dell’intestino, è utile assumere lo psillio sotto forma di integratore naturale o di decotto.

L’assunzione favorirà la rimozione e l’espulsione delle sostanze indesiderate. Lasciatevi consigliare da un erborista prima di acquistare e assumere il prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *