Come congelare le melanzane sia cotte che crude

Le melanzane si possono conservare in freezer per una maggiore comodità, vediamo allora come congelare sia melanzane cotte che crude.

come conservare le melanzane
Melanzane (Pixabay)

Le melanzane sono un prodotto della natura molto prezioso per le persone. Sono disponibili in commercio tutto l’anno e si prestano a tantissime ricette in cucina. Inoltre, anche da sole hanno numerosi benefici per il nostro organismo.

Se dobbiamo dare la sua definizione scientifica con “melanzana” si intende la pianta angiosperma dicotiledone appartenente alla famiglia delle Solanaceae, coltivata per il frutto commestibile. È questo che noi mangiamo e, anche se la varietà più diffusa è quella di colore viola, ce ne sono anche di altri colori. La raccolta avviene in estate, ma è possibile poi conservarle per tutto l’anno.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Melanzane a funghetto: Cannavacciuolo svela come farle strepitose!

Il modo migliore di farlo è congelarle nel proprio congelatore e in questo modo possono durare anche fino a 6 mesi. Non male no? Ovviamente tutte le loro proprietà rimarranno intatte. È anche possibile congelarle sia cotte che crude, una vera comodità.

Come congelare le melanzane

Melanzane
Melanzane (Pexels)

Per prima cosa è importante dire che bisogna scegliere sempre prodotti freschi e di ottima qualità. Più il prodotto è genuino e sano e più si può conservare in freezer. Devono essere, quindi, solide, con colore uniforme. Inoltre, un altra regola generale è questa: le melanzane crude surgelate possono essere cucinate subito, mentre quelle cotte devono essere scongelate prima in frigorifero per essere riscaldate.

Detto questo potete usare i sacchetti per i prodotti da congelare, oppure i contenitori di plastica. La soluzione migliore sarebbero i sacchetti sottovuoto e i contenitori ermetici. L’aria non deve esserci. Potete dividere le varie fette di melanzane con la carta da forno in modo da non fare un unico pacco congelato. Inoltre, è sempre meglio mettere un’etichetta con la data di congelamento per evitare di consumare cibi avariati.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Parmigiana light di patate e melanzane: ha solo 230 Kcal!

Se usate i contenitori di plastica, lasciate sempre dello spazio perchè una volta congelate le melanzane aumentano di volume. Fatto queste precisazioni vediamo come procedere nel caso di un prodotto crudo oppure di uno cotto.

Congelare melanzane crude

Se volete congelare le melanzane ancora crude, appena acquistate dovete lavarle per bene sotto acqua corrente. Questo è un passaggio fondamentale prima di passare a tagliarle. Eliminate la parte superiore e la parte inferiore e decidete cosa fare, se fettine o cubetti. Poi create le giuste porzioni e mettetele in sacchetti o contenitori di plastica.

Quando è il momento di prenderle per mangiarle, potete buttarle in padella, con olio di semi, così come sono, ancora congelate. A fiamma bassa cuoceranno in modo uniforme senza nessun problema.

Congelare melanzane cotte

Se volete conservare le melanzane già cotte dovete sapere allora che potete farlo sia con quelle grigliate, sia con quelle fritte e poi anche con quelle bollite. Quando le avete preparate dovete solamente metterle nei contenitori appositi e poi riporle nel congelatore, mettendo sempre l’etichetta con la data.

Di diverso c’è il modo di scongelare questo prodotto. È molto importante farlo mettendo il contenitore o il sacchetto in frigorifero, poi prenderlo e riscaldare la pietanza. In questo modo non si formeranno batteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *