Reggiseno, ogni quanto si deve lavare? la risposta degli esperti tessili

Reggiseno, ogni quanto si deve lavare? la risposta degli esperti tessili chiarisce un dubbio che per la parte femminile può essere ricorrente

Quante volte lavare reggiseno
Donna e reggiseno bianco (Pixabay)

Il reggiseno è un indumento che tutta la parte femminile indossa. Trascureremo qui, per non sviare il discorso in modo eccessivo, i recenti movimenti femministi del “No-Bra”, il movimento in rosa che rifiuta l’uso del reggiseno, essendo questo non solo sintomo e retaggio di una mentalità patriarcale ma essendo anche nocivo per la stessa salute delle donne. Partiamo da quest’ultima frase: è vero che il reggiseno fa male? di per sé, a meno che non abbia ferretti scoperti, e le lettrici capiranno ciò che si intende,  no. Il problema subentra se se ne fa un cattivo uso: dove per cattivo uso si intende un cattivo lavaggio. Ogni quanto si dovrebbe lavare un reggiseno? Sempre, una volta ogni tanto, solo quando si suda, mai? Diamoci una risposta per tutta. Anzi, lasciamo che ce la diano gli esperti tessili, che sicuramente ne sanno più di noi.

Ti potrebbe interessare anche->L’ortaggio che non può mancare sulla tavola in primavera: vero toccasana

Reggiseno, ogni quanto si deve lavare? la frequenza è importante ma non alta

Reggiseno lavaggio
Shop reggiseno

Partiamo dalla risposta, arriviamo al punto. In condizioni normali, un reggiseno va lavato ogni dieci giorni circa. Possiamo indossarlo anche tra le tre e le quattro volte insomma, prima che si debba lavare. Non conta, ovviamente, se si suda in modo abbondante. I reggiseni sportivi, infatti, diversi di consistenza e di scopo diverso, dovranno essere lavati tutte le volte, o al massimo una volta sì e una no. Nelle coppe del reggiseno infatti, grazie all’ambiente caldo e buio, è facile la proliferazione di batteri e lieviti.

Ti potrebbe interessare anche->Viaggiare fa bene al cervello, aiuta a vivere bene e ad essere felici

Inoltre, è importante, tra un lavaggio e l’altro, far riposare le coppette e le bretelle, in modo che queste non si tendano e si sfibrino in modo eccessivo. Potete anche indossare il reggiseno per più di una volta di seguito, basta lo sfiliate durante la notte, così che abbia qualche ora di riposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd