Come riaddormentarsi dopo essersi svegliati: esercizi utili

Riaddormentarsi dopo essersi svegliati nel cuore della notte non è sempre facile, ecco perché possono essere utili questi esercizi.

dormire bene esercitarsi
Uomo che dorme (Pexels)

Se ti capita spesso di svegliarti nel cuore della notte saprai anche che è davvero difficile riaddormentarsi. Se sei fortunato non avrai problemi, ma in molti casi riaddormentarsi di nuovo è una vera e propria missione. Soprattutto se il tuo sistema nervoso è attivo. E ciò avviene quando ti senti agitato e in preda all’ansia, magari a causa di un brutto sogno.

In questi casi la frequenza cardiaca aumenta, così come la pressione sanguigna. E di conseguenza la tua mente pensa che sia giunto il momento di alzarsi, quando tu in realtà vorresti solamente dormire. Cosa fare in questi casi? Ecco alcuni esercizi utili che potrebbero aiutarti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Privazione del sonno: quali sono gli effetti sulla nostra salute

Ecco tutti gli esercizi utili per riaddormentarsi

dormire di nuovo esercizi
Donna che dorme (Pexels)

I risvegli notturni sono un problema da non sottovalutare, perché se diventano frequenti possono causare disturbi del sonno o insonnia. Questi possono avere anche altre cause, quali ad esempio cattive abitudini che di certo non aiutano. Ecco perché è necessario intervenire.

Anche le apnee notturne possono influenzare negativamente il sonno. Questo perché la respirazione si arresta e il cervello rimane senza ossigeno. Tutto ciò provoca il risveglio e quindi anche uno scarso riposo. Ci sono però alcuni rimedi che possiamo adottare in questi casi. Come prima cosa concediti il tempo necessario per liberare la mente da qualsiasi pensiero in attesa di riaddormentarti. Questo puoi farlo se rimani sveglio al massimo 20 minuti. Se trascorsi questi minuti vedi che non riesci a riaddormentarti allora alzati dal letto e pratica alcune attività, come ad esempio esercizi di respirazione, la lettura di un libro (meglio se noioso) oppure esercizi di meditazione.

Questi esercizi permetteranno alla tua mente e al tuo corpo di rilassarsi e quindi di superare qualsiasi stato di ansia o angoscia. Sono sicura che dopo aver dedicato qualche minuto ad almeno uno di questi esercizi ti sentirai assonnato e allora potrai  finalmente tornare sotto le coperte.

In qualunque caso evita assolutamente l’utilizzo di qualsiasi dispositivo elettronico, perché è provato che avere sempre il telefonino in mano può causare insonnia e disturbi nel sonno. Questa cattiva abitudine potrebbe infatti risvegliare del tutto il tuo cervello, il quale penserà che non avrai più bisogno di dormire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *