Latte animale o vegetale, qual è il più salutare ed ecologico? Le ultime ricerche

Qual è il latte più salutare, quello animale o quello di origine vegetale? Alcuni ricercatori tentato di rispondere a questa domanda. I risultati.

Latte vegetale
Cappuccino (Foto Pexels)

Si dice spesso che il latte d’avena, relativamente nuovo in commercio, sia meglio per l’ambiente rispetto al vecchio latte di mucca, ma perché? E qual è il latte più salutare? La risposta dei ricercatori.

Impatto ambientale a confronto: il latte più salutare ed ecologico

Il latte d’avena è stato nominato la seconda alternativa più popolare, dopo il latte di mandorla, nel 2020. Rappresentava il 9% del mercato statunitense del latte a base vegetale. Un rapporto del Grand View Research del 2022 ha previsto che le vendite globali di latte d’avena continueranno a crescere di un altro 14,2% all’anno dal 2020 al 2028, raggiungendo circa 6,5 miliardi di dollari alla fine di quel periodo.

Latte animale o vegetale
Latte con frutta (Foto Pexels)

Il latte di mucca è il tipo di latte più convenzionale e quello che ancora oggi domina il mercato. Mentre il latte alternativo più popolare, quello di mandorla, vale 6 miliardi di dollari a livello globale, il latte di mucca vale 719 miliardi di dollari, circa 120 volte tanto.1112 Sicuramente è ancora il tipo di latte principale, ma forse anche il più criticato. Vediamo perché.

Potrebbe interessarti anche: Eliminare il latte dalla dieta: ecco che cosa succede

Latte di mucca o latte vegetale: la scelta più sana ed ecologica

Gli esperti hanno ragione, naturalmente: il latte d’avena è l’opzione più ecologica se confrontato con la sua controparte tradizionale derivata dalla mucca. Richiede 580 galloni di acqua in meno per produrre un bicchiere, emette tre volte meno gas serra, non alimenta la deforestazione e non richiede la macellazione di milioni di animali nel processo.

La Climate School della Columbia University definisce il latte d’avena più sostenibile, e quello di mucca il meno. Purtroppo, è leggermente meno nutriente dei latticini, fornendo metà delle proteine e il doppio dei carboidrati. Può anche costare il doppio del latte di mucca, cosa che molti non possono permettersi.

Potrebbe interessarti anche: Latte di mandorla: 8 motivi per bere questa bevanda vegetale

Se avete i mezzi, però, passare dal latte di mucca al latte d’avena è una scelta sostenibile per la salute e per il pianeta. Bisogna solo assicurarsi che sia fatto con avena biologica certificata USDA, scegliendo le marche con sedi locali, optando per la varietà non zuccherata e con calcio e/o vitamina D fortificate per una nutrizione extra.

Quando si tratta di imballaggi, sappiate quali materiali sono accettati dal vostro servizio di riciclaggio. Molti sono confezionati in cartoni Tetra Pak plastificati, che nella maggior parte dei casi sono accettati solo da affiliati Tetra Pak specializzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *