Calcioni di Pasqua salati e dolci: una sola ricetta per l’antipasto e il dessert

Calcioni di Pasqua anche detti Piconi, semplicemente dei ravioloni dolci ma allo stesso tempo salati. Scoprite la ricetta e capirete.

Calcioni pasquali
Calcioni pasquali marchigiani (Foto ScreenYouTube)

I Calcioni sono un dolce tradizionale della regione Marche. Si tratta di una ricetta, tipica delle festività pasquali marchigiane.

Esiste nella versione dolce-salata, cioè con un ripieno di pecorino stagionato, uova, zucchero e scorza di limone, mentre l’altra è la versione dolce, con ricotta e cioccolato (marmellata, crema, ecc..)

Andiamo a scoprire, quali sono tutti gli ingredienti e come si preparano i Calcioni di Pasqua o Piconi (se preferite) nella versione dolce-salata.

Calcioni di Pasqua

Quella che oggi vi proponiamo è la versione dolce-salata dei Calcioni di Pasqua marchigiani, una delizia che stupirà i palati anche più raffinati.

Ingredienti calcioni
Ingredienti Calcioni (Foto ScreenYouTube)

Si tratta di un prodotto conosciutissimo a livello regionale, ma che oramai grazie a tante trasmissioni televisive è diventato molto popolare in tutta Italia.

Sono davvero in tanti, oggi, ad apprezzare questa straordinaria e semplice ricetta regionale. Vediamo quali sono tutti gli ingredienti per poter realizzare i Calcioni di Pasqua, in casa.

Ingredienti per 22 Calcioni di Pasqua

Per la frolla:

  • 350 g farina
  • 3 uova
  • 100 g zucchero
  • 50 g strutto (o burro)

Per il ripieno:

  • 250 g pecorino fresco grattugiato
  • 250 g pecorino dolce stagionato grattugiato
  • 150 g zucchero
  • 1 limone (scorza grattugiata)
  • 3 uova + 1 tuorlo per spennellare

Potrebbe interessarti anche: Vincisgrassi: primo piatto marchigiano da non confondere con le lasagne

Procedimento

Iniziate dalla preparazione del ripieno che dovrà avvenire la sera prima (ma se non avete tempo, basta anche mezz’ora prima)

Prendete una ciotola e amalgamate i due formaggi insieme a uova, zucchero e scorza del limone. Dopodiché, copritelo con una pellicola e mettetelo in frigorifero, come dicevamo tutta la notte o 30 minuti minimo.

Ora passate alla frolla: versate la farina in una ciotola o su un piano da lavoro, formate una fontana e al centro mettete le uova, lo zucchero e lo strutto (burro) e mescolate inserendo a poco alla volta la farina dai lati.

Quando avrete ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, formate una palla, copritela con la pellicola trasparente e mettetela in frigorifero per 20-30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, prendete il mattarello e stendete la pasta fino ad uno spessore di circa 3 mm. Poi con un coppapasta ricavate dei dischi di 10cm e mettete un cucchiaio di ripieno.

Richiudete i Calcioni di Pasqua a mezzaluna premendo bene i bordi con le dita e sigillate i bordi con i rebbi di una forchetta.

Ora disponeteli su una teglia foderata di carta forno, spennellate la superficie con un tuorlo sbattuto e poi con le forbici praticate un’incisione a croce sulla superficie di ogni dolcetto.

Infornate a 160° C per circa 25 minuti, a forno ventilato preriscaldato.

Lasciateli raffreddare e serviteli. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *