Attenzione allo stato della lingua: come appare se si è carenti di vitamina D

La carenza di vitamina D si può capire da diversi aspetti del nostro corpo e uno è lo stato della lingua, ecco come appare.

lingua salute
Lingua (Pexels)

Da come appare la nostra lingua si possono capire tante cose. Se ne parla poco e si dà veramente poca importanza, ma la lingua è un organo della cavità orale che è fondamentale per l’uomo. Si occupa di diversi funzioni, tattile e gustativa. Inoltre, è necessaria per la masticazione, la deglutizione, per non parlare dell’articolazione del linguaggio. Parlare e mangiare non sarebbe possibile senza la lingua.

Fatta questa premessa, è facile capire come bisogna prendersene cura nel migliore dei modi. Va lavata e curata così come si fa con i denti. Inoltre, bisogna controllare la sua forma e il suo colore perchè dal suo stato si possono capire tante cose. Le prime spie di alcuni problemi di salute arrivano proprio nella lingua. Una di queste è la carenza di vitamina D.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Carenza di vitamina B12: attenzione all’aspetto della lingua

Dal momento che la nostra lingua potrebbe farci capire molte cose è necessario, quindi, guardarsi spesso allo specchio. Intervenire tempestivamente è molto importante per risolvere anche i più piccoli problemi del nostro organismo come la carenza di qualche sostanza nutritiva.

Carenza di vitamina D: come può apparire la lingua

Vitamina pillola (Unsplash)

Nel caso di carenze di vitamine, la lingua è la prima a reagire. Secondo uno studio che arriva dagli Stati Uniti quando si verifica nel nostro organismo una carenza di vitamina D in particolare si sviluppa la sindrome della lingua in fiamme. Questo significa che si avverte una sensazione di dolore, di bruciore che si estende anche alle labbra e a tutta la bocca in generale. A questo si possono aggiungere intorpidimento, un sapore sgradevole e secchezza.

Se si avverte questa sensazione è molto importante fare degli accertamenti come gli esami del sangue per controllare i livelli della vitamina D ma non solo. Vanno controllati anche i livelli della vitamina B, dello zinco, del ferro e della glicemia. In ogni caso, dovete sapere che la vitamina D è molto importante per il nostro sistema immunitario ed esserne carenti porta l’organismo a manifestare una serie di sintomi che non si possono ignorare.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Vitamina D: alcuni consigli per migliorarne l’assorbimento

Oltre a questa sgradevole sensazione si può notare una stanchezza continua, ad esempio. Attraverso l’alimentazione si può fare qualcosa per rimediare, oppure il medico potrebbe decidere di prescrivere degli integratori. La vitamina D, ad ogni modo, arriva dal sole, quindi con la stagione calda ogni persona dovrebbe riceverne grandi quantità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *