Treccia pasquale senza glutine: dolci tradizionali per tutti

Treccia pasquale senza glutine, morbida e profumata. Nulla da invidiare ai dolci tradizionali. Vediamo gli ingredienti e la preparazione.

treccia pasquale
Treccia pasquale senza glutine (Foto Pixabay)

La treccia pasquale senza glutine ha una superficie morbida e leggermente appiccicosa che, noi guarniremo con la granella di zucchero certificato senza glutine.

Quello che oggi vi proponiamo è un dolce senza glutine, profumato, con un’alveolatura compatta e uniforme.

La treccia pasquale senza glutine, resiste anche 3-4 giorni senza rovinarsi, sempre se chiusa bene e avvolta in alluminio da cucina o chiusa in un sacchetto per alimenti.

Vale la pena provare per allietare la nostra Pasqua senza glutine ma anche le nostre merende e colazioni. Vediamo quali sono gli ingredienti e come procedere con la preparazione.

Ricetta Treccia pasquale senza glutine

La treccia pasquale senza glutine è l’ideale per l’inzuppo e resiste come dicevamo, per diversi giorni in dispensa, senza perdere la sua fragranza.

Treccia di pan brioche ripiena di mele
Treccia di pan brioche (Screenshot video Youtube)

La preparazione di una treccia pasquale da circa un chilo, prevede l’uso della teglia del forno.

Ingredienti per la treccia pasquale senza glutine per 4 persone:

  • 470 gr di Mix farina per pane senza glutine
  • 250 ml di latte tiepido
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di burro ammorbidito
  • 7 gr di lievito di Birra secco in bustina (23 g se lo usate fresco in cubetto)
  • 3 cucchiai della vostra marmellata a piacere
  • zucchero in granella certificato senza glutine q.b.
  • 1 pizzico di sale fino
  • uvetta a piacere (facoltativo)

Potrebbe interessarti anche: Sbriciolata con yogurt formaggio e mele senza glutine: il dolce per tutti

Procedimento

Per prima cosa occupatevi del lievito. Fate sciogliere in metà del latte tiepido il lievito di birra con 1 cucchiaino di zucchero.

Cominciate, con il primo impasto della treccia pasquale senza glutine. Prendete 200 g di mix farine per pane senza glutine, il lievito sciolto e quello che resta del latte tiepido. Mescolate il tutto e lasciate lievitare per circa 1 h.

Sciogliete lo zucchero in un pentolino con 2 cucchiai di acqua e portate a bollore. Appena sarà bollente, togliete dal fuoco.

Prendete una terrina e sbattete le uova, incorporate a filo lo sciroppo di zucchero, senza fermarvi mai, altrimenti potrebbero formarsi dei grumi.

Unite il burro ammorbidito a pezzetti e mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo. A questo punto aggiungete la restante parte di farina senza glutine.

Ora unite questo composto al primo impasto già lievitato e fate lievitare 1h.

Trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto e aggiungete l’uvetta ammollata (se vi piace) e 70 g di zucchero (ma assaggiate l’impasto per assicurarvi che ci voglia).

Dividete questo impasto che dovrà essere molto morbido, in tre parti, non aggiungete troppa farina altrimenti si seccherà troppo in cottura.

A questo punto, con le tre dosi di impasto create la treccia direttamente su una teglia ricoperta con foglio di carta forno.

Lasciate riposare per circa 20 minuti. Preriscaldate il forno in modalità statica e infornate  a 180°C per circa 40 minuti.

Prima di sfornarla del tutto, assicuratevi che sia cotta, con la prova dello stecchino. Spalmate, se vi piace, un po’ di marmellata sulla superficie della treccia pasquale senza glutine e decorate con la granella di zucchero certificato senza glutine.

Poggiate di nuovo la treccia in forno ancora caldo per altri 5 minuti e sarà pronta per esser gustata.

Buon Appetito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *