Libretti Postali, se ne hai uno puoi avere fino a 30mila euro subito

Cosa bisogna fare per potere usufruire di una vantaggiosa possibilità riservata ai soli possessori di libretti postali. C’è un aiuto importante previsto.

Il logo di Poste Italiane
Il logo di Poste Italiane (Foto ANSA)

Libretti postali, i detentori di questa modalità di risparmio hanno una opportunità da potere sfruttare nell’immediato e che potrebbe consentire loro di ottenere una gran bella somma senza colpo ferire.

Si tratta di andare al più vicino ufficio di Poste Italiane per poter usufruire di una proposta riservata in particolare a chi detiene uno o più libretti postali. Proprio Poste Italiane ha ideato una iniziativa che è molto vicina all’essere un premio per coloro che da più tempo si avvalgono di questo sistema per risparmiare

Infatti chi ha dei libretti postali (ne basta anche uno solo, n.d.r.) aperti da più tempo può farsi accreditare subito una cifra di ben 3mila euro. Che in tempi difficili come quelli attuali possono tornare sempre utili e che in generale fanno sempre comodo.

Libretti postali, il prestito arriva fino a 30mila euro

L'esterno di un ufficio di Poste Italiane
L’esterno di un ufficio di Poste Italiane (Foto ANSA)

Naturalmente, data la natura della cifra, non si tratta di un regalo. Infatti questa somma può essere restituita senza interessi attraverso un pagamento rateale. Per chiunque fosse interessato ad usufruire di tale possibilità, occorre chiede informazioni su Prestito BancoPosta classico.

I requisiti per ottenerlo richiedono un minimo di base per potervi accedere. È richiesto avere un reddito minimo, che sia derivante dal lavoro o dalla professione.

La facilità di accesso di questo prestito fa si che chiunque possa impiegare questi tremila euro per sistemare nell’immediato una situazione urgente, ad esempio.

Potrebbe interessarti anche: Reddito di Cittadinanza 2022, importi più bassi e meno aventi diritto

Come versare le rate: è facilissimo

Poi sarà possibile restituire questi soldi senza pressioni. L’ottenimento del prestito richiede di esibire un documento di identità che non sia scaduto, la propria tessera sanitaria ed un documento che dimostri che ci sia un reddito in corso.

Potrebbe interessarti anche: PostePay saldo, regalo di Poste su ogni acquisto: come funziona lo sconto

Ed il prestito offerto da Poste Italiane può arrivare fino ad un massimo di 30mila euro. L’accredito avviene direttamente sul proprio conto postale e considera delle rate che vanno dai 24 agli 84 mesi a seconda della natura del prestito stesso.

Potrebbe interessarti anche: Come mettere da parte 500 euro al mese? Risparmiamo per spesa e casa

I soldi possono essere versati sia tramite bollettino postale da presentare allo sportello che tramite prelievo mensile dal proprio conto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *