I segreti per vivere più a lungo, i consigli degli esperti

Lo stile di vita in questo caso è tutto, gli esperti hanno stilato una lista dei segreti che fanno vivere più a lungo. Ecco quali sono.

Benessere
Benessere (Unsplash)

È noto che lo sport, il sonno o l’intimità siano tutti benefici per la salute. Al contrario ci sono altre attività (come l’abuso di alcol e il fumo) che invece sono in contrasto con il vivere più a lungo. Dei ricercatori specializzati in età, hanno stilato una lista di svariati scenari che farebbero bene all’organismo, per uno stato psicofisico ottimale.

Trarre beneficio da alcune e semplici azioni come la risata, l’amicizia, l’intimità, lo sport può di certo allungare la vita perché fa sentire più sereni e felici. Ecco quindi quali sono i segreti per vivere a lungo secondo gli esperti e perché.

Ti potrebbe interessare anche >>> La montagna e i suoi benefici: ecco perché dovresti vivere ad alta quota

Vivere più a lungo: tutti i segreti da scoprire

Sono principalmente quattro e nel seguente paragrafo verranno approfonditi i segreti per vivere più a lungo: ridere, amici, vivere in una zona blu e trascorrere il tempo nella natura.

Ridere in compagnia
Ridere in compagnia (Unsplash)

Ridere

Due minuti di risate possono essere molto vantaggiose per la salute. “Ridere è la migliore medicina” è diventato un proverbio per una ragione. Ridere di gusto, comporta un grande favore alla salute in diversi modi: 20 secondi equivalgono all’incirca al rendimento fisico di tre minuti di voga veloce. Se si ride per due minuti, si risparmiano 20 minuti di jogging.

È stato dimostrato che ridere rafforza il sistema immunitario. Ci sono più sostanze immunitarie nel sangue dopo un flash di risate. Inoltre, gli ormoni della felicità vengono rilasciati e la resistenza aumenta. Anche le malattie come il mal di testa e la depressione possono essere alleviate attraverso la risata.

Amici

I solitari hanno un’aspettativa di vita più breve delle persone che si circondano frequentemente dei loro cari. Questo è stato dimostrato da vari studi. Gli amici rendono felici, abbassano i livelli di stress e donano sostegno nei momenti difficili e nelle decisioni. I ricercatori hanno persino scoperto di quanti amici si ha bisogno per una vita lunga e felice. Secondo uno studio della Oxford University, 5 è il numero perfetto di amici stretti da incontrare frequentemente e di persona (gli amici online dei social media non aiutano ad allungare la vita).

Vivere in una Zona Blu

Le persone più sane che vivono più a lungo lo fanno in una cosiddetta Zona Blu. Ce ne sono solo cinque in tutto il mondo: Loma Linda (California), la penisola di Nicoya in Costa Rica, Okinawa (Giappone), la Sardegna e l’isola greca di Ikaria. In questi luoghi, i residenti hanno più del doppio delle probabilità di invecchiare in salute e di vivere oltre i 90 o addirittura i 100 anni. Ma perché?

Gli studi hanno mostrato che i residenti delle Zone Blu hanno integrato alcune misure di allungamento della vita nella loro vita quotidiana come una cosa naturale. Mangiano cibi freschi e non lavorati, principalmente piante e pesce e pochissima carne e zucchero. Hanno anche uno scopo nella vita e sono in stretto contatto con altre persone.

Ti potrebbe interessare anche >>> Convivere con la sindrome di Cassandra: cos’è e come superare il disturbo psicologico

Luce del giorno e natura

La natura ha un effetto positivo sulla nostra salute in molti modi: la luce del giorno stimola la produzione di vitamina D, per esempio. Questo è importante per avere ossa forti per il resto della nostra vita. I ricercatori della Stanford University hanno scoperto che ogni minuto passato all’aperto prolunga la vita.

Coloro che camminano nelle foreste per 90 minuti hanno ridotto significativamente il rischio di sviluppare malattie legate allo stress. Anche l’ansia, la depressione e la pressione alta sono state ridotte. Uno studio di Harvard ha addirittura dimostrato che le donne che vivono in zone rurali circondate dalla natura hanno un tasso di mortalità inferiore del 12% rispetto alle donne che vivono in città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *