Come pulire i rubinetti, la soluzione in casa contro graffi e calcare

Cosa possiamo fare sul come pulire i rubinetti in maniera del tutto economica, super efficace e preservando l’integrità degli accessori.

I rubinetti di un lavandino in bagno
I rubinetti di un lavandino in bagno (Pixabay)

Come pulire i rubinetti, possiamo fare ricorso ad un rimedio fatto in casa, di quelli che funzionano sempre. La rubinetteria si macchia molto facilmente, dato l’utilizzo frequente che avviene ogni giorno. Questo capita sia in cucina che in bagno.

Possiamo fare tutto e subito avvalendoci di prodotti comunemente acquistabili al supermercato oppure nel negozietto sotto casa. Con però la controindicazione di impiegare comunemente qualcosa di chimico e che certamente non fa il bene dell’ambiente una volta smaltita l’acqua utilizzata con gli stessi per le pulizie. Ed allora come pulire i rubinetti?

In nostro aiuto esistono degli ingredienti e delle sostanze assolutamente sicure, che siamo soliti impiegare in cucina oppure per lenire i bruciori di stomaco. Si tratta di sale, succo di limone, di bicarbonato e di aceto. Da potere mescolare tutti insieme oppure da impiegare anche singolarmente e strofinare sulla rubinetteria.

Potrebbe interessarti anche: Acqua del rubinetto, perché preferirla a quella in bottiglia

Come pulire i rubinetti, usa questi ingredienti

Un bagno ottimamente accessoriato
Un bagno ottimamente accessoriato (Pexels)

Naturalmente dopo bisogna risciacquare, utilizzando una spugnetta liscia che non graffi i rubinetti. E poi asciugare. C’è anche un altro intelligente metodo che vede l’uso di mezzo limone da adattare come fosse una spugnetta. Strofinatelo per le vostre pulizie e poi risciacquate.

Potrebbe interessarti anche: Rubinetto che gocciola, se non intervenite potrebbe succedere questo

Aggiungere bicarbonato e/o aceto potenzia l’effetto disinfettante in questione. Entrambi sapranno essere estremamente efficaci nei confronti dei residui di calcare. Non ci sono controindicazioni nell’utilizzare questi ingredienti, anzi.

Potrebbe interessarti anche: Docce e rubinetti, la pressione dell’acqua diventa un problema: come risolvere

Sono tutti contraddistinti da un costo esiguo e non comportano alcun effetto collaterale nel contatto diretto con la pelle. Una volta adottato, il metodo descritto poc’anzi diventerà certamente una delle costanti che più metterete in pratica nell’ambito di quella che è della sana economia domestica. Si unisce in questo modo l’utile al dilettevole sia risparmiando che applicando un prodotto decisamente più eco friendly e facile da smaltire nell’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *