Melone cornuto: gli incredibili benefici di questo frutto poco conosciuto

Il melone cornuto è un frutto poco conosciuto, ma che vale la pena di scoprire e di mangiare per i suoi incredibili benefici.

melone cornuto frutto
Melone cornuto (Pixabay)

Probabilmente molti di voi non lo conosceranno nemmeno. Questo frutto si chiama kiwano in realtà, ma spesso viene chiamato in altri modi, tra questi anche melone cornuto per il suo aspetto. La pianta da cui nasce è la Cucumis metuliferus della famiglia delle Cucurbitaceae a cui appartengono anche cocomero, meloni, zucche, cetrioli e zucchine.

Ha un aspetto un po’ strano e assomiglia ad altri frutti già conosciuti. Ad esempio, ha la stessa consistenza del melograno e la sua polpa assomiglia a quella del cetriolo e del melone. È un vero peccato non conoscerlo, perchè questo frutto può dare dei benefici davvero incredibili per l’organismo grazie alle sostanze che contiene.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Masticare i semi di melone: proprietà, benefici e controindicazioni

Vediamo qui di seguito tutte le sue caratteristiche e tutti i benefici che può dare alla nostra salute secondo le ultime ricerche condotte dagli esperti.

Melone cornuto: tutti i benefici

kiwano
Kiwano o melone cornuto (Pixabay)

Il melone cornuto è ricco di vitamina A, vitamina B6, vitamina C. Contiene calcio, zinco, ferro e magnesio. Se andiamo ad analizzare questi componenti ci accorgiamo che la vitamina C è un potente antiossidante, quindi può essere ottima per il sistema immunitario e per combattere lo stress ossidativo nelle cellule. Questo protegge l’organismo dai radicali liberi, responsabili di danni cellulari, infiammazione e danni al DNA.

Mangiare uno di questi frutti dà il 13% del fabbisogno giornaliero di ferro, responsabile del trasporto dell’ossigeno e della produzione dei globuli rossi. Inoltre, questo frutto, considerato alieno, riesce a mantenere nella norma la pressione sanguigna (grazie a linoleum e acido oleico) e ridurre l’infiammazione generale. Questo significa che è un prezioso alleato della salute del cuore.

Il magnesio e lo zinco permettono di migliorare le funzioni cognitive, dunque, si rivela essere un prezioso alleato anche del nostro cervello. Migliorando l’umore, migliorando tutto il resto delle funzioni dell’organismo, è ovvio agli esperti che questo frutto possa anche allungare la vita.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Gli alimenti giusti per combattere il caldo: parola agli esperti

Assumere questo frutto nelle giuste quantità migliora la digestione e la sua polpa, ricca di beta carotene, è molto preziosa per la salute degli occhi e della nostra pelle. Insomma, rinunciarci è un grave errore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *