Omelette vegana: come prepararla velocemente con pochi ingredienti

Omelette vegana, pochi ingredienti e tanto sapore. Vediamo come preparare un delizioso pasto e perché no, anche una colazione proteica.

omelette vegane
Omelette vegane (Foto Pixabay)

Con il termine “vegano” si intende una persona che ha deciso per sua scelta di eliminare dalla propria alimentazione (quotidiana) tutti gli alimenti di origine animale.

Con questo, non vuol dire che deve rinunciare ai piaceri della tavola e della dieta mediterranea. Esistono diverse ricette che si possono preparare ed ottenere dei risultati più che eccellenti.

Nell’articolo di oggi, come infatti, vogliamo proporvi la ricetta della omelette vegana che non ha nulla da invidiare a quella classica.

Scopriamo quali gli ingredienti e il procedimento per preparare questa gustosissima omelette vegana per tutta la famiglia.

Omelette vegana

Come rendere un’omelette vegana buona e gustosa proprio come quella classica? Ecco tutti i trucchi per una deliziosa ricetta.

Omelette vegane
Omelette vegane (Foto Pixabay)

I vegani mangiano cereali di ogni tipo, pasta, frutta, verdure, semi oleosi, frutta secca, derivati della soia (tofu, tempeh), sostituti proteici della carne (seitan, mopur, Quorn, Muscolo di grano), e tantissime altre cose che non derivano dallo sfruttamento animale.

Perciò per preparare un’omelette vegana, bisognerà giocare un po’ di fantasia. Questo perché, come abbiamo potuto leggere, coloro che seguono una dieta vegana hanno eliminato non solo carne e pesce, ma anche i derivati, come uova e latticini.

Ingredienti per l’omelette vegana:

  • 1 tazza di farina di ceci
  • Sale b.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • latte di avena b.

Procedimento

Prendete un frullatore ad immersione e mescolate tutti gli ingredienti in modo che il composto risulti omogeneo.

Dopodiché, mettetelo in frigorifero per 15-20 minuti, nel frattempo mettete a scaldare una padella antiaderente con i bordi alti.

Appena si sarà riscaldata, aggiungete l’olio extravergine e due cucchiai del composto per omelette che avete appena preparato e messo in frigo.

Lasciate cuocere a fiamma molto bassa e girate appena i bordi saranno cotti, all’incirca due minuti e mezzo per lato. Se preferite una omelette vegana più soffice aggiungete più latte.

In pochissimi minuti avrete a disposizione un delizioso secondo magari accompagnato con dei fiocchi di soia o dei pomodorini datterini.

Se poi siete abituati a fare una colazione dolce, potete utilizzare lo zucchero al posto del sale e farcirla con della marmellata o delle deliziose fragole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *