Tarassaco: l’esperimento per provare la sua forza (che tutti possono fare)

Il tarassaco, o soffione, o dente di leone, è molto forte in realtà, lo prova un esperimento che è stato fatto e che potete fare tutti.

dente di leone
Tarassaco (Pixabay)

Il tarassaco è conosciuto anche con altri nomi, “dente di leone” e “soffione” per la precisione. Si tratta di una pianta erbacea che viene considerata infestante, ma che ha proprietà e benefici particolari per il nostro organismo. Forse il nome soffione vi fa capire bene di cosa stiamo parlando e vi riporta con la mente a quando eravate bambini.

Non c’è nessuno che si è lasciato sfuggire l’occasione di prenderne uno dal prato e poi soffiare forte per vederlo sfaldarsi e vedere i semini che lo compongono volare via accompagnato e sostenuto dal vento. Da poco si è diffuso però un video molto divertente ed interessante allo stesso tempo che vede un esperimento particolare su questo fiore. Il fiore è stato messo di fronte ad un altro elemento, non l’aria, ma l’acqua.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Masticare la radice di tarassaco: proprietà, benefici, controindicazioni

Come si comporterà il soffione, tanto fragile di fronte ad un soffio, nel caso in cui venga immerso nell’acqua? Il risultato non è così scontato. Vediamo cosa serve per questo esperimento alla portata di tutti e che cosa succede. Rimarrete molto stupiti.

Tarassaco: la forza contro l’acqua, l’esperimento

Tarassaco
Tarassaco (Pixabay)

Riccardo Rizzetto ha diffuso un video su Instagram in cui spiega che il tarassaco è idrofobo, ovvero resistente all’acqua. Per dimostrare questo aspetto del fiore è andato in un prato, ha raccolto il soffione e poi l’ha immerso a testa in giù in un barattolo di vetro pieno di acqua.

Che cosa è successo? Il soffione è rimasto esattamente uguale e non si è scomposto nemmeno di una virgola. Ma perchè è accaduto questo? I semini del soffione si chiamano acheni e quella sorta di paracadute che li avvolge prende il nome di pappo. Questo pappo lanuginoso è quello che consente ai semi di librarsi nell’aria e spostarsi anche a centinaia di metri di distanza. Questo per raggiungere altri posti dove far nascere altri fiori e altre piante. Fa parte del suo istinto di sopravvivenza.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Tarassaco o “dente di leone”: i benefici che può avere sul nostro organismo

Per fare questo è necessario avere una resistenza all’acqua, pensate se dovesse piovere. Ecco spiegato il motivo per cui il soffione resiste senza nessun problema se immerso nell’acqua. È un esperimento che potete provare tutti per verificare quanto scritto nell’articolo e mostrato nel video di Riccardo.

Davvero interessante, non trovate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *