Carta igienica tossica, il pericolo con cui abbiamo a che fare ogni giorno

Bisogna prestare la dovuta attenzione al possibile rischio di potere utilizzare con cadenza quotidiana della carta igienica tossica. Come fare per stare al sicuro.

Dei rotoli di carta igienica
Dei rotoli di carta igienica (Pixabay)

Carta igienica tossica, la cosa può diventare una spiacevole eventualità che alcuni di noi potrebbero sperimentare nel concreto. Con tutta probabilità nessuno mai avrà pensato a questo possibile pericolo. Si tratta di una delle cose che più utilizziamo nel corso di un anno.

E purtroppo possono esserci delle conseguenze imprevedibili, persino da quello che è un oggetto di uso comune da essere ritenuto a rischio zero. Le problematiche che riguardano la carta igienica tossica si riferiscono a quelle che sono le sostanze molto spesso impiegate al suo interno.

E non è tutto: ci sono pure altri fattori che concorrono al creare una presunta pericolosità e che sono legati alle pratiche industriali messe in atto a volte dagli stabilimenti preposti alla fabbricazione. Come possiamo fare per evitare di portare nelle nostre case della carta igienica tossica?

Potrebbe interessarti anche: Bagni pubblici: mai mettere la carta igienica sul wc, ecco perché

Carta igienica tossica, qual è la migliore e più sicura

Della carta igienica in rotoli in un carrello mini
Della carta igienica in rotoli in un carrello mini (Pixabay)

La lettura di quelle che sono le informazioni riportate nel retro della confezione di solito possono già essere in grado di fornire delle utili indicazioni sulla bontà del materiale impiegato. Ci sono tantissime sostanze chimiche impiegate nella realizzazione di un solo rotolo.

Avvalerci di un prodotto di non eccelsa qualità, e farlo per un periodo di tempo prolungato, potrebbe fare sorgere delle complicazioni da non sottovalutare. In particolar modo potremmo ritrovarci fin troppo esposti alla diossina, in passato già trovata in altri alimenti e ritenuta pericolosa per l’organismo.

Potrebbe interessarti anche: Rotoli di carta igienica, usi in casa: i principali

Ed attenzione anche al bisfebolo A ed alla forlmaldeide. Il contatto della carta igienica caratterizzata da un livello di tossicità superiore rispetto alle norme di sicurezza vigenti può fare si che queste sostanze vengano assorbite dal nostro organismo attraverso la pelle.

Potrebbe interessarti anche: Carta igienica stop, sì a queste valide alternative

Qual è la carta igienica migliore da acquistare? La soluzione giusta per fare prevenzione sarebbe quella di prendere un prodotto di una marca nota, e che sia il più semplice possibile, senza la presenza di sostanze profumate in quantità eccessiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *