Orchidea: i segni di stress da calore, come riconoscerli e come rimediare

L’orchidea può soffrire di stress da calore in estate dal momento che i raggi del sole sono molto più forti, ecco cosa fare.

orchidea
Orchidea (Pixabay)

L’orchidea è la pianta più presente nelle case degli italiani perché è una delle piante più belle e più facili da coltivare. Ce ne sono tante varietà diverse ognuna con le proprie caratteristiche, ognuna con i propri colori. Tuttavia, anche seguendo tutto alla lettera, può succedere che qualcosa non vada per il verso giusto.

In generale, è sempre consigliato dagli esperti conoscere le caratteristiche della pianta che si coltiva, in modo da non sbagliare mai gli aspetti fondamentali, come il posto in cui metterla. L’esposizione alla luce è fondamentale, insieme al tipo di terreno, al concime, alla quantità di acqua. A volte può succedere che le foglie si brucino se troppo esposte al sole.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Orchidea appassita, come farla rinascere: il procedimento

Questo pericolo c’è soprattutto in estate, in quanto i raggi solari sono molto più forti che nel resto dell’anno. Vediamo, allora, come riconoscere le foglie bruciate dal sole, i segni dello stress da calore, e come rimediare.

Orchidea: riconoscere lo stress da calore e rimediare

orchidea trattamento
Orchidea rosa (Pixabay)

Lo stress da calore può interessare le orchidee ma anche altre piante. Si verifica per uno squilibrio nella traspirazione. Se c’è più evaporazione dell’assorbimento dell’acqua allora si verificherà la disidratazione. Di conseguenza, le foglie appassiranno e si seccheranno. I segni di stress da calore sono:

  • Foglie appassite: forse sono troppo esposte al sole, sono troppo calde e per questo hanno perso la loro forza;
  • Ingiallimento: troppa luce fa deteriorare la clorofilla, così ecco comparire i segni di anemia della pianta, ovvero il colore giallo;
  • Scottatura: ci può essere una parte scottata dal sole, allora questa sarà viola, rossa oppure con dei puntini come fosse lentiggine.

Una volta che si è capito che si tratta di troppo calore, la soluzione non è quella di dare più acqua. In questo modo le darete il colpo di grazia perché le radici verranno sommerse, ci sarà ristagno e la pianta morirà. Invece, i rimedi da attuare sono i seguenti:

  • dare al terreno acqua pulita;
  • usare fertilizzanti deboli;
  • dare un’attenzione in più ai possibili parassiti che possono approfittare per attaccare la pianta.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Orchidea, segni bianchi sulle foglie? Possibili cause e rimedi

Non abbiate fretta. Riprendersi dallo stress da calore può essere molto lungo, alla vostra pianta potrebbe servire molto tempo. Quindi dovete averne cura e alternare i passaggi appena descritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *