Kit fotovoltaico, il compromesso risparmio-qualità: basta meno di 50 euro

Un kit fotovoltaico anche di piccole dimensioni è quello che serve per soddisfare i bisogni energetici quotidiani in casa, quanto costa.

Un pannello solare in una illustrazione
Un pannello solare in una illustrazione (Freepik)

Kit fotovoltaico, perché conviene? Perché consente di risparmiare sulla corrente dell’energia elettrica ed al contempo di creare un impatto ambientale minore. L’installazione di un pannello solare è pratica ed utile ed in vendita si trovano quelli principalmente da 25W.

Ogni kit fotovoltaico dispone anzitutto di un pannello capace di resistere alle intemperie, dal momento che lo stesso andrà sistemato all’esterno. Una soluzione del genere è cosiddetta “entry level”, nel senso che rappresenta il compromesso ideale tra risparmio ed efficacia. Poi esistono anche delle altre tipologie di kit fotovoltaico più complesse, più costose ma ovviamente in grado di fornire prestazioni e qualità anche superiori.

Una soluzione base di kit fotovoltaico fornisce, come detto, un pannello da 25W, dei cavi per il collegamento solitamente del tipo plug and play, cosa per la quale vanno semplicemente attaccati alle loro destinazioni, e poi un regolatore di carica solare tale da potere essere applicato non solo in casa ma anche su veicoli come le auto e le imbarcazioni.

Potrebbe interessarti anche: Caro bollette, c’è chi ti regala il fotovoltaico domestico: resta poco tempo

Kit fotovoltaico, prezzi e funzionamento: è molto consigliato

Un kit con pannelli solari ed altri accessori
Un kit con pannelli solari ed altri accessori (Foto Amazon)

Tra l’altro un pannello solare installato in casa può tornare utile anche come generatore di emergenza nel caso in cui ci sia una interruzione improvvisa della corrente elettrica. Nelle situazioni in cui dovesse capitare un blackout, l’energia messa da parte grazie al pannello fotovoltaico potrà essere sfruttata alla bisogna anche mentre il resto del quartiere è al buio.

Potrebbe interessarti anche: Pannelli fotovoltaici migliori, quali scegliere: prezzi e funzionalità

E naturalmente questa è tutta energia derivata da fonti rinnovabili, che non provoca inquinamento e che quindi non ha dei contraccolpi per l’ambiente. Questi sono i fattori che hanno spinto la Commissione Europea a stabilire che, entro il 2029, tutti gli edifici presenti, sia vecchi che nuovi, dovranno munirsi di pannelli solari proprio per raccogliere più energia rinnovabile e per ridurre l’impatto ambientale.

Potrebbe interessarti anche: Pannelli solari, ora fanno crescere anche della lana migliore

Da più parti è possibile trovare degli apparati in versione mini o base, non solo per quanto riguarda il fotovoltaico ma anche il mini eolico, in cambio di un esborso di 50 euro od anche meno. Senza contare poi che lo Stato ha concepito anche degli incentivi appositi per favorire il cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd