Come sprecare meno cibo in cucina: 5 suggerimenti utili

Chi ama cucinare probabilmente odia sprecare il cibo, perciò ecco 5 consigli utili da applicare tutti i giorni per sprecarne il meno possibile.

riutilizzare cibo
Cibo (Unsplash)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Chi ama cucinare, probabilmente odia buttare via del cibo perfettamente buono. Che sia per questione di spreco o per l’imbarazzo di non poter fare un buon uso di quegli extra, gettare via gli ingredienti o gli avanzi genera sempre una cattiva sensazione. Eppure, molti sono colpevoli di farlo.

Dal momento che in cucina si dovrebbero preparare cibi deliziosi e nutrienti e utilizzare ogni ingrediente al massimo delle sue possibilità, alcuni esperti chef consigliano di evitare gli sprechi alimentari nella propria cucina attraverso 5 modalità. Di seguito tutti i suggerimenti per non sprecare il cibo.

5 consigli per sprecare meno cibo in cucina

ricetta
Seguire ricetta (Pexels)

1. Non comprare troppi ingredienti

Leggere la ricetta prima di iniziare a cucinare è essenziale ed è una saggia idea che serve a preparare tutto. Tagliare tutti gli ingredienti, poi metterli da parte mentre si preparano gli altri. In questo modo si mantiene l’ordine, si evita di bruciare e si cucina più facilmente. Importantissimo, aiuta a non sprecare gli ingredienti fin dall’inizio.

2. Utilizzare gli scarti del pesce nelle zuppe e nei brodi

Gli scarti del pesce per fare un ricco brodo di pesce e gamberi per una bouillabaisse, per esempio, è un ottimo modo per riutilizzare il resto dei prodotti ittici che si usano per preparare le specialità nel menu in modo delizioso ed ecologico, riducendo allo stesso tempo gli sprechi in cucina.

3. Mettere un po’ di frutta in più nei frullati.

Se per caso si è acquistata più frutta del solito, un buon metodo per non sprecarla è metterla in sacchetti da freezer e poi utilizzarla per i frullati. I frullati alla frutta sono una buona carica di energia e vitamine.

4. Congelare la carne

Quando si torna dalla spesa, mettere subito in freezer la carne che non si cucina aiuta a contrastare lo spreco alimentare. All’occorrenza è sempre li pronta per essere scongelata e consumata. Basta scongelare rapidamente solo la carne di cui si ha bisogno per ridurre o eliminare gli sprechi.

5. Usare in modo creativo gli scarti del formaggio

Quando si usa il parmigiano, per esempio, si può ottenere un brodo dal sapore incredibile mettendo la crosta esterna dura in infusione nel brodo o addirittura nel latte. Oppure, lasciarla riposare in un olio d’oliva leggero per una settimana o poco più, in modo da ottenere un sapore unico, ottimo da spruzzare su qualsiasi cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.