Carta stagnola e sale: il rimedio giusto per far brillare!

La nostra vita purtroppo è piena di problemi da risolvere e di incombenze quotidiane, ma perché non rendere tutto più semplice con rimedi unici e originali da mettere in pratica, come ad esempio questo a base di carta stagnola e sale?

carta
Carta stagnola (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Carta stagnola e sale sono due oggetti che tutti noi abbiamo in cucina. Il primo ci serve per isolare e conservare i cibi, mentre il secondo si può utilizzare per cucinare tantissime pietanze.

Ma cosa succede se uniamo questi due ingredienti? L’effetto sarà strepitoso e spettacolare, oltre a essere funzionale per questo problema molto diffuso. Vediamo insieme questo fantastico rimedio.

Cosa si può fare con carta stagnola e sale? Il rimedio infallibile

carta stagnola sale
Come pulire l’argento con carta stagnola e sale (Pinterest – soluzionidicasa.com)

Gli oggetti che abbiamo in casa sono molto di più di ciò che sembrano. Ad esempio, se metti la carta stagnola in frigorifero avrai un certo risultato; se invece la metti fuori casa allora ne avrai un altro. E anche il sale grosso può essere utilizzato in tanti modi diversi e non solo per cucinare. Ma a che cosa possono servire carta stagnola e sale grosso insieme?

C’è un problema rognoso molto frequente a cui dobbiamo fare i conti, specialmente in estate, quando i braccialetti in argento si anneriscono a causa della prolungata esposizione alla salsedine. E quando ciò accade è sempre un peccato, soprattutto se a quel braccialetto ci sei profondamente legato. Dunque che fare in questi casi? Armati di carta stagnola e sale grosso e compi il miracolo!

Per la precisione, procurati la carta stagnola, 2 cucchiai di sale grosso, 1 cucchiaio di bicarbonato e dell’acqua calda. Dopo di che prendi un contenitore e rivestilo con la carta stagnola. A quel punto versa l’acqua calda e poi aggiungici sale grosso e bicarbonato. Mescola il tutto con cura fino a quando il composto non sarà completamente sciolto e poi immergici i tuoi braccialetti. Richiudi poi la carta argentata a mo’ di pacchetto e lascia riposare tutto per mezz’ora circa.

Dopo che è trascorso questo tempo utile, spacchetta tutto e riprendi in mano i tuoi braccialetti che andrai a sciacquare sotto l’acqua corrente. Infine asciugali e vedrai che avranno riacquistato brillantezza! Se poi vuoi che l’effetto duri a lungo, avvolgi tutti i tuoi oggetti in argento all’interno nella carta stagnola per evitare che si anneriscano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.