Vignarola, un contorno super saporito e semplice: ecco come si prepara

Avete mai provato la vignarola? Questo contorno super saporito conquisterà di certo il palato di tutti. Vi sveliamo come farlo alla perfezione.

Vignarola saporita
Vignarola (Screenshot da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

La vignarola è un piatto tipico della tradizione culinaria laziale, in passato si preparava con i vegetali della stagione primaverile, ma è ottima anche durante il resto dell’anno.

Per farla non servono grandi abilità culinarie, seguendo infatti la ricetta passo dopo passo il risultato sarà sicuramente strepitoso e farà leccare i baffi praticamente a tutti. Si tratta di un contorno davvero saporito che si abbina a molti gustosi secondi piatti.

Volete quindi sapere come si prepara con semplicità una buonissima vignarola? Nei paragrafi successivi trovate l’elenco completo degli ingredienti e il procedimento. Non appena l’avrete provata ne andrete matti e la rifarete sicuramente molte altre volte.

Ecco come preparare una squisita Vignarola

Vignarola gustosa
Vignarola (Screenshot da Facebook)

La realizzazione di questo gustoso contorno è più semplice di quanto possiate immaginare. In poco tempo e senza alcuna fatica porterete in tavola un manicaretto super delizioso che piacerà anche ai più piccoli che spesso non amano mangiare verdure e ortaggi.

Gli ingredienti per preparare una sfiziosa e buonissima ‘Vignarola’ sono:

  • 250 gr di fave fresche
  • 250 gr di piselli freschi
  • mezzo cespo di lattuga romana
  • 250 gr di carciofi
  • 2 cipollotti
  • mentuccia romana
  • 60 gr di guanciale
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

Per iniziare sgranate piselli e fave, tenendo da parte metà dei baccelli. Pulite poi i carciofi eliminando i gambi, le cime e le foglie più esterne, senza però gettarli, dopodiché tagliateli a spicchi e metteteli in ammollo con acqua e limone per evitare che anneriscano. Lavate accuratamente la lattuga e tagliatela a listarelle, pulite anche i cipollotti e affettateli, conservando i gambi verdi dopo averli rimossi.

All’interno di una pentola versate ore tutti gli scarti dei vegetali che avevate messo da parte e copriteli con l’acqua, aggiungete un po’ di sale e cuocete per mezz’oretta dall’inizio del bollore. Trascorso questo tempo con una schiumarola togliete gli scarti e lasciate il fondo ottenuto in caldo.

Fate scaldare ora tre cucchiai di olio extravergine di oliva all’interno di una capiente padella e rosolate il guanciale. Non appena il grasso sarà diventato lucido aggiungete il cipollotto e fatelo soffriggere per qualche minuto, dopodiché unite anche i carciofi dopo averli strizzati bene.

In padella versate poi un mestolo di fondo e proseguite la cottura a fiamma media per circa cinque minuti con il coperchio. Unite un altro mestolo di fondo, i piselli, le fave e fate cuocere altri 10 minuti sempre con il coperchio. Di tanto in tanto controllate che non si secchi troppo, quindi aggiungete fondo quando è necessario.

Trascorsi i dieci minuti aggiungete anche la lattuga e ancora un po’ di fondo e fate cuocere fin quando non risulteranno ben cotti tutti i vegetali. Non appena è pronta unite un po’ di mentuccia fresca e gustate la vostra squisita vignarola con i vostri commensali, farà impazzire tutti! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd