Yogurt: attenzione, meglio scegliere bene quale portare in tavola

Particolare attenzione bisognerebbe fare con lo yogurt in quanto alcuni possono risultare “velenosi”, ecco quindi come sapere quale scegliere.

yogurt zucchero
Yogurt alla fragola (Pexels)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Da sempre lo yogurt è considerato un alimento perfetto da inserire nella dieta per fare sfiziose merende salutari oppure colazioni ricche e nutrienti. Infatti lo yogurt contiene proteine, calcio e una buona dose di probiotici che aiutano la salute intestinale. Tuttavia c’è un grosso problema che i nutrizionisti hanno portato alla luce, ovvero che alcune categorie di yogurt hanno al loro interno troppo zucchero.

Anche se può sembrare facile guardare l’etichetta nutrizionale, moli, anzi la maggior parte, non lo fanno. Infatti solitamente si sceglie lo yogurt che più va incontro ai propri gusti ed esigenze. A scoprire tutto questo è uno studio della School of Food Sciences and Nutrition dell’Università di Leeds pubblicato nel 2018 sulla rivista BMJ Open, dove si sono esaminati 900 tipi di yogurt disponibili presso i supermercati britannici.

Quale yogurt mangiare? La risposta arriva dallo studio

proprietà yogurt
Yogurt bianco (Unsplash)

Lo studio ha diviso i 900 prodotti in otto categorie:

  1. Yogurt naturale, greco e biologico.
  2. Per bambini
  3. Yogurt aromatizzati
  4. Formaggi freschi
  5. Yogurt da bere
  6. Bevande vegetali, come il “latte” di soia
  7. Dolci
  8. Yogurt alla frutta

I ricercatori si sono trovati davanti una risposta molto chiara: la maggior parte degli yogurt contengono molto zucchero, compresi quelli spacciati per salutari. Quelli che si sono salvati erano lo yogurt naturale e greco, i quali contengono in media 5 grammi di zucchero per circa 100 grammi di prodotto. In conclusione, solo il 9% dei prodotti analizzati era considerato a basso contenuto di zucchero, e tra questi mancava anche un importante categoria: i yogurt per bambini. Quelli per bambini sono tutt’altro che naturali e questo potrebbe essere un fattore di rischio dell’aumento di obesità infantile.

Non solo per i bambini è importante fare un lavoro di prevenzione, anche gli adulti vengono colpiti da questo fatto, in quanto consumano anche loro copiose quantità di latticini. Alcuni marchi di yogurt sono risultati contenere ben 20 grammi di zucchero per porzione, il che significa che con una semplice porzione di yogurt si raggiunge già la quantità giornaliera consigliata di zucchero. In conclusione, la ricerca, vuole portare la realtà davanti ai consumatori e indicarli verso una scelta più sana per prevenire problemi di salute in seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.