Ciclamino: il terriccio perfetto per coltivarlo

Ciclamino: come piantarlo in maniera perfetta, con fiori colorati. Il terriccio ideale per la pianta.

Terriccio per ciclamini
Terriccio per ciclamini (Pixabay)

Gli articoli più letti di oggi:

Il ciclamino (Cyclamen persicum) è una piccola pianta da fiore che presenta piccoli fiori dal profumo dolce su lunghi steli che si allungano sopra il fogliame. È una perenne tuberosa, cioè muore fino alle sue spesse radici (tuberi) durante il periodo di dormienza estiva e poi ricresce rapidamente ogni autunno.

Ciclamini: il terriccio perfetto per dei fiori sani

I fiori sono di colore rosa, viola, rosso e bianco. Le foglie a forma di cuore sono di colore verde medio, spesso con sfumature argentate.

Ciclamini rosa
Ciclamini rosa (Pexels)

Viene comunemente coltivata come pianta da appartamento ed è particolarmente popolare durante le festività invernali, quando è possibile trovare i ciclamini in fiore sugli scaffali dei centri di giardinaggio e dei negozi di alimentari.

I semi possono essere piantati a fine estate per ottenere una fioritura nell’inverno dell’anno successivo (circa 18 mesi dopo). Il ciclamino è tossico sia per gli animali che per l’uomo.

Se coltivato all’aperto, il ciclamino ha bisogno di un terreno ben drenato e deve essere piantato in una zona che riceva una luce indiretta e luminosa, ma non molta luce solare diretta.

Tuttavia, il Cyclamen persicum viene solitamente coltivato per varietà più adatte come piante d’appartamento; sono le specie affini, come il C. hederifolium, a essere più spesso utilizzate per la coltivazione dei ciclamini in ambito paesaggistico.

Il Cyclamen persicum, il ciclamino dei fioristi, viene solitamente coltivato in vaso in casa. Va in dormienza per l’estate, ma con le dovute cure ricrescerà e rifiorirà in autunno.

Il momento esatto in cui il ciclamino va in dormienza dipende dalle condizioni di coltivazione. Le temperature calde lo portano alla dormienza, ma se la casa è fresca la pianta potrebbe non sembrare completamente dormiente. Al contrario, potrebbe perdere alcune foglie e non apparire al meglio o fiorire per un paio di mesi.

Le cure necessarie per i fiori

Le cure speciali richieste dai ciclamini si verificano in estate, non in inverno. Le piante di ciclamino in vaso crescono attivamente durante l’inverno, quindi è questo il periodo in cui devono essere spostate in un luogo con molta luce indiretta.

Una corretta irrigazione è fondamentale in questo periodo, poiché le radici sono molto sensibili all’umidità e possono facilmente sviluppare marciumi. Aspettate che le foglie inizino a cadere e che il terriccio sia asciutto al tatto prima di annaffiare di nuovo.

Quando l’inverno lascia il posto alla primavera e all’estate, i ciclamini in vaso entrano naturalmente in una fase di semi-dormienza; in questo periodo è opportuno lasciarli asciugare e spostarli in un luogo fresco e ombreggiato.

Evitate la tentazione di annaffiare in questo periodo, perché le radici rischiano di marcire. Quando l’estate lascia il posto all’autunno, possono essere spostate in un luogo con luce indiretta e luminosa e curate con annaffiature delicate fino a quando non inizia a svilupparsi una nuova crescita verde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd