Alimenti senza scadenza per risparmiare sulla spesa: evita sprechi

Alimenti senza scadenza per risparmiare sulla spesa: evita sprechi e metti in salvo il tuo portafoglio dal peso dell’inflazione

Spesa prodotti senza scadenza
Spesa (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI ->

Chiunque abbia l’onere ( forse l’onore un po’ meno) di fare la spesa in questo periodo se ne sarà sicuramente reso conto, di quanto le cose stiano arrivando a costare. E anche chi non è assiduo frequentatore di supermercati e discount avrà sentito almeno al telegiornale o alla radio di come la situazione caro-vita sta andando. E la verità è che la situazione sta andando davvero molto male, inficiata com’è dal momento storico particolarissimo.

Alimenti senza scadenza per risparmiare sulla spesa?

Come risparmiare sulla spesa
Supermercato (Pixabay)

Il peso dell’inflazione diventa via via sempre più irreale. I prezzi salgono ovunque: con una differenza sensibile che va non solo da prodotto a prodotto, ma pure di città in città. Sempre più italiani, dopo il picco toccato dall’inflazione ad Agosto, hanno scelto di frequentare il discount per i propri acquisti.

La situazione è tragica anche per quanto riguarda le offerte, che sono sempre meno, in quanto diventa anche per i supermercati stessi difficile potersele permettere. Nonostante questo, esistono gli sprechi. E’ ancora troppo il cibo che ogni giorno finisce nel cestino, e si dovrebbe evitare.

Tuttavia, imparare a saper gestire la dispensa sembra essere tanto. Alle volte non riusciamo a regolarci bene con la spesa, comprando più di quanto non ci serva realmente. E se lo spreco di cibo è sempre e comunque un peccato, lo spreco di denaro, in un momento come questo, non può essere permesso.

Oltre all’ovvio invito ad una spesa che sia più assennata, non dettata dalla fame e dal momento- magari recatevi al supermercato muniti di una lista della spesa dopo aver preparato un menù settimanale o mensile e in un momento in cui il supermercato è poco affollato così che possiate ragionare più tranquillamente- acquistate prodotti non deperibili nel breve tempo.

In questo modo, sarete tranquilli di non doverli buttare subito. Si riconoscono in maniera immediata perché al contrario dei prodotti deperibili, l’etichetta riporta “da consumare preferibilmente entro”; solitamente si tratta di conserve, prodotti in barattolo, farina, pasta, surgelati.

Ovviamente ciò non vi scampa da una corretta conservazione del prodotto, da tenere sempre in luoghi bui e asciutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.