Costo della pasta triplicato: come acquistarla risparmiando e senza rinunce

L’aumento di prezzi non risparmia niente e nessuno e anche il costo della pasta è triplicato: ecco come acquistarla senza rinunce.

Pezzo pasta triplicato
Pezzo pasta triplicato (Pexels)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

L’aumento di prezzi data dalla crisi energetica sta influenzando tutto il continente e non sono solo i rincari energetici e del carburante a preoccupare la popolazione. Anche altri prodotti sono influenzati dagli avvenimenti e i prezzi stanno aumentando senza un minimo accenno a fermarsi. Chi è solito andare a fare la spesa se ne sarà già accorto che centesimo dopo centesimo i prezzi di determinati prodotti sono raddoppiati.

Uno dei prodotti che è stato colpito da questo aumento di prezzi è sicuramente la pasta. L’aumento che si è constatato per una confezione di 500 grammi è quasi il doppio del prezzo originale. Questo alimento è essenziale nella dieta mediterranea e un piatto di pasta molti lo preparano almeno una volta giorno. Tuttavia il periodo, sta mettendo a dura prova le persone, ed ecco perché è meglio orientarsi verso una spesa consapevole, scegliendo alternative più economiche che prima non si consideravano.

Come scegliere un tipo di pasta alternativo ma valido con costo minore

alternative alla pasta
Riso (Pexels)

Sostituire la pasta non è un compito difficile, l’unica cosa che cambia è ovviamente il gusto. Tuttavia si può facilmente sostituire con diversi tipi di cereali come il farro, il riso, il grano saraceno e l’orzo. Questi, difatti, hanno un prezzo minore rispetto a quello della pasta e il beneficio è lo stesso, se non migliore. Questo perché questi cereali hanno una resa migliore per chilogrammo. Per esempio, una porzione media di pasta è di 80 grammi, mentre per il riso è di 50 grammi. In una confezione da 550 grammi, perciò, ci sono più porzioni fattibili, un bel risparmio possibile.

L’unica cosa a cui prestare attenzione è il dove si acquistano questi cereali. Al supermercato, infatti, il prezzo si presenta molto simile, ovvero si aggira intorno ai 1,80 euro per confezione e non è molto più conveniente. Tuttavia presso i negozi di alimentari sfusi è possibile ottenere un risparmio maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.