Fai questo movimento appena sveglio e succederà qualcosa di incredibile al tuo corpo

Fate una vita troppo sedentaria e ripetitiva? Il vostro fisico potrebbe risentirne: ecco 3 esercizi da fare la mattina appena svegli per avere la pancia piatta!

Pancia piatta (Pixabay)

Gli articoli più letti di oggi:

Sia che si desideri una pancia piatta per il suo fascino estetico o come indicatore di forza, si può essere certi che non sarà così senza una certa dose di disciplina e dedizione.

Per fortuna, ci sono molti esercizi che si possono fare per bruciare i grassi, costruire i muscoli e definire gli addominali. Eccone alcuni da eseguire preferibilmente al mattino appena svegli.

Morning routine: i migliori esercizi per avere la pancia piatta

A fronte di una vita sedentaria, monotona e ripetitiva, il corpo potrebbe risentirne. Nelle donne, si verifica spesso il fenomeno della ritenzione idrica dovuta ad un’alimentazione errata e al poco movimento che andrebbe fatto durante il giorno.

Fitness (Pixabay)

Così come per gli uomini, è frequente l’accumulo di grasso addominale difficile da eliminare stando seduti 8 ore al giorno davanti allo schermo di un pc. A questo proposito, vediamo insieme 3 esercizi da eseguire preferibilmente al mattino appena svegli che vi permetteranno di avere la pancia piatta.

Eseguite questi esercizi a giorni alterni, in modo che i muscoli abbiano la possibilità di recuperare. A giorni alterni, dedicatevi ad altri tipi di esercizi. Fate attenzione se avete (o sviluppate) dolori al collo, alle spalle o alla schiena.

1) Allungamento delle dita dei piedi

Questo esercizio è perfetto per i principianti che vogliono costruire un nucleo forte.

  1. Sdraiatevi sulla schiena con i piedi sollevati e le gambe ad un angolo di 90 gradi.
  2. Impegnate gli addominali inferiori mentre sollevate la parte superiore del corpo dal tappetino.
  3. Raggiungere le mani verso le punte dei piedi, facendo una pausa di 1-2 secondi nella parte superiore.
  4. Abbassarsi lentamente.
  5. Eseguire 1-3 serie di 12-18 ripetizioni.

2) Plank laterali

Per un maggiore sostegno, lasciate cadere il ginocchio inferiore sul pavimento. Per aumentare l’intensità, sollevare la gamba superiore il più possibile o eseguire delle flessioni dell’anca abbassando i fianchi quasi fino al pavimento e poi risalendo.

  1. Sdraiarsi sul fianco destro con l’avambraccio destro sotto la spalla.
  2. Stendere le gambe, con il piede sinistro sopra il destro. Stringere il core.
  3. Sollevare i fianchi per formare una linea retta con il corpo. Sollevare il braccio sinistro verso l’alto.
  4. Ruotare il busto verso il pavimento e portare il braccio sinistro sotto il corpo.
  5. Ruotare il busto e raddrizzare il braccio sinistro per tornare alla posizione di partenza.
  6. Iniziare con 1 serie di 8-12 ripetizioni.
  7. Ripetere sull’altro lato.

3) Bicycle crunches

Per questo esercizio, assicuratevi di ruotare il core ed evitare di tirare con i fianchi o di sforzare il collo. Appoggiate la schiena al pavimento e allontanate le spalle dalle orecchie.

  1. Sdraiatevi sulla schiena con le ginocchia piegate e i talloni appoggiati sul pavimento.
  2. Intrecciare le dita alla base del cranio.
  3. Per raggiungere la posizione di partenza, impegnate il core, sollevate la parte superiore del corpo dal pavimento e sollevate le ginocchia in modo che si trovino direttamente sopra i fianchi.
  4. Espirando, ruotate il busto e portate il gomito destro e il ginocchio sinistro l’uno verso l’altro.
  5. Allo stesso tempo, raddrizzare ed estendere la gamba destra.
  6. Mantenere questa posizione per 1-2 conteggi prima di inspirare e tornare alla posizione di partenza.
  7. Quindi eseguire il lato opposto.
  8. Questa è una ripetizione. Eseguire 2-3 serie da 8-18 ripetizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.