Dopo i 40 anni perdere peso non è impossibile: ti basta solo conoscere questi semplici trucchetti

I consigli su come fare per dimagrire in età matura e perdere peso dopo i 40 anni. Se fai in questo modo ci riuscirai senza sofferenze e senza sforzi.

Una donna che ha perso diverse taglie
Una donna che ha perso diverse taglie (Foto Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Perdere peso dopo i 40 anni, secondo molti, è un qualcosa che diventa molto più difficile da fare per via di alcuni cambiamenti fisiologici e strutturali che avvengono a livello cellulare e non solo, all’interno del corpo umano. Cambia la velocità di alcuni processi naturali, ed è per questo che perdere peso dopo i 40 anni diventa complicato.

Seguire gli stessi accorgimenti e le stesse diete di quando si aveva qualche decina di anni in meno non porterà purtroppo agli stessi risultati altrettanto velocemente. Anche se, per perdere peso dopo i 40 anni, comunque bisognerebbe sempre seguire uno stile di vita sano, improntato su di una corretta alimentazione fatta di cibi naturali. Con in aggiunta l’assunzione di almeno due litri di acqua al giorno e di un po’ di movimento da fare nel corso della settimana.

Quali sono i consigli che funzioneranno sempre e comunque, anche se ci vorrà un po’ più di tempo per dimagrire dopo i 40 anni? Servirà sempre fare attenzione e non scoraggiarsi. Perdere peso è un qualcosa che riesce come si deve solamente se non si corre e se si ha pazienza.

Perdere peso dopo i 40 anni, non serve nessuna dieta miracolosa: fai cos

Donna matura in piena salute
Donna matura in piena salute (Foto Canva)

Quali sono gli accorgimenti da seguire allo scopo di smaltire i chili in eccesso? Bisogna prestare la giusta attenzione alle porzioni, che indicativamente dovrebbero essere di 50-60 grammi per le donne e di 70-80 grammi per gli uomini. Scegliamo solo cibi naturali, da cuocere in tutti i modi tranne che procedendo con una frittura.

Però uno sfizio una volta alla settimana ci vuole, di qualsiasi tipo, anche con i dolci magari. Ma sempre senza esagerare. Il cibo consigliato da inserire nella nostra alimentazione quotidiana dovrebbe essere il seguente:

  • pollo;
  • pesce;
  • yogurt greco;
  • pasta, riso e pane integrale;
  • cereali integrali;
  • legumi;
  • frutta e verdure fresche di stagione;

che contengono proteine magre. Poi come condimenti propendiamo per un cucchiaio di olio extravergine di oliva a crudo, per succo di limone in quantità e per spezie varie ed erbe aromatiche. Ma andiamoci piano con quelle piccanti, che potrebbero causare degli imprevisti. Ad ogni modo un dietologo od un nutrizionista sapranno dare dei consigli ben più approfonditi rispetto ai nostri, che rappresentano solo delle indicazioni iniziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.