3 vellutate detox facili, veloci e buonissime per restare in forma e disintossicare il corpo

Se hai bisogno di purificare l’organismo prima dell’arrivo delle feste che senza dubbio ti metteranno a dura prova, allora non c’è niente di meglio che preparare queste vellutate detox davvero facili ma efficaci.

time to detox
Tempo di disintossicarsi (Canva)

Con l’arrivo del freddo non c’è niente di meglio che assumere delle vellutate detox se vuoi disintossicarti dal cibo e riacquisire la piena forma fisica prima dell’arrivo delle festività.

Le verdure sono gli alimenti principalmente adibiti a tale scopo, e se poi hanno la sembianza di una crema calda allora sgonfiare la pancia diventerà senz’altro piacevole. Vediamo dunque 3 ricette facili che puoi preparare proprio per far fronte a questa esigenza.

Le vellutate detox più facili da preparare per sgonfiare la pancia

vellutata disintossicante
Vellutata con gli ingredienti attorno (Canva)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Se non conosci il tè Matcha devi rimediare subito: dovresti berne una tazza al giorno, ecco perché

Purificarsi ogni tanto è importante, e dopo una grande abbuffata è possibile farlo in una sola mossa. Ma a dire il vero sono tante le possibilità attraverso cui possiamo depurare il nostro organismo, e la più piacevole in questa stagione sono senza dubbio le vellutate. Soffici, dal sapore e dall’aroma irresistibile, queste zuppe depurative sono l’ideale per rimettersi in forma e stare bene con il proprio corpo. Ma quali scegliere tra le tante idee a disposizione? Sicuramente è meglio avere il massimo risultato con il minimo sforzo, ed è per questo che ti consiglio queste ricette davvero facili.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram e TikTok

La prima vellutata che puoi realizzare è a base di finocchio o porri; verdure perfette per sgonfiare la pancia. Per realizzare questa zuppa, ciò che devi fare è mettere i porri sotto l’acqua bollente e con qualche pezzetto di patata. Altrimenti lascia appassire i porri a fette in una pentola. Dopo di che andrai a ricoprirli con l’acqua. Corona il tutto con il grana e la vellutata è pronta per essere servita. Al posto dei porri puoi anche scegliere il finocchio, che offrirà lo stesso effetto depurativo. Puoi anche optare per il cavolfiore da accostare a qualche spezia, oppure il coriandolo, il cumino o la curcuma.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> 2 ingredienti e 10 minuti per uno dei dolci più buoni di sempre e con pochissime calorie

Anche la vellutata ai broccoli è una scelta vincente. Il broccolo presenta infatti le proprietà ideali per realizzare una vellutata purificante ma gustosa al tempo stesso. Per realizzarla fai insaporire in una pentola le cime, prima di aggiungere un po’ di scalogna e un filo d’olio. Successivamente copri il tutto con il brodo o l’acqua e lascia cuocere. Se poi vuoi ottenere un risultato cremoso, allora l’ideale è aggiungere delle patate.

Infine, la terza e ultima vellutata che può fare al caso tuo è quella a base di barbabietola, che renderà il gusto della vellutata più zuccherato. Posiziona l’ortaggio sotto l’acqua bollente ma prima appassisci i porri e aggiungi delle patate. I porri in questo modo rilasceranno tutto il loro sapore e tutti gli ingredienti avranno il giusto tempo per cuocersi. Per culminare la preparazione puoi aggiungere qualche foglia di prezzemolo che la renderà la vellutata più bella da vedere grazie a un contrasto invitante di colori.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Questa cosa la devi fare la mattina quando ti svegli: è un regalo a te stesso

Anche il sedano può essere un ingrediente interessante, perché una volta cotto ti permetterà di ottenere una crema chiara da realizzare anche con lo zafferano: abbinamento davvero unico. Tra le colorazioni rosse della vellutata spicca anche l’uso della carota, che può offrire un accenno dolce al composto. Altrimenti puoi aggiungerci anche lo zenzero. Ora che hai visto alcune ricette per preparare una vellutata detox con i fiocchi, non ti resta che scegliere le verdure di tuo gradimento per prepararti a depurare al meglio l’organismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.