Herpes alle labbra: come prevenirlo e come guarire in poco tempo

L’herpes alle labbra è una malattia infettiva generata da un virus, è molto diffusa e si manifesta con eruzioni sul viso: come guarire.

prevenire herpes labbra
Ragazza con herpes alle labbra (Canva)

Generato dal virus Herpes Simplex, l’herpes labiale è una malattia assai fastidiosa e che affligge tantissime persone nel mondo. Si palesa attraverso dolorose eruzioni che colpiscono il viso, in particolare nelle zone attorno alla bocca e alle narici. In casi più rari, queste possono comparire anche all’interno della cavità orale.

Queste eruzioni sono delle specie di vesciche che si formano e poi si seccano, producendo una crosta che dura diversi giorni, se non settimane. Le ferite sono fortemente infettive, una volta contagiati, lo si resta a vita, e combatterci è molto stressante, poiché le vesciche possono comparire diverse volte durante l’anno. L’infezione dura circa 10 giorni, ma si può prevenire e contrastare.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM TIKTOK

Come guarire dall’herpes labiale e come prevenirlo

cure herpes labiale
Giovane con vesciche alla bocca (Canva)

Se una persona presenta l’herpes, bisogna stare attenti al contatto, soprattutto i conviventi. Non bisogna utilizzare gli stessi asciugamani, nè bere dallo stesso bicchiere, poiché si viene subito infettati. In presenza di eruzioni cutanee, bisogna stare maggiormente attenti. Gli sfoghi avvengono sopratutto durante i periodi di forte stress.

LEGGI ANCHE → Mai fare questo sbaglio quando ti lavi i denti perché potresti rovinarli molto

Le cause sono molteplici, dallo stress alla debolezza, dal calo delle difese immunitarie agli sbalzi ormonali, ma anche da un’eccessiva esposizione solare. Lo sfogo dell’hepes labiale avviene attraverso quattro passaggi:

  1. Fase prodromica, ossia quando si avvertono i primi sintomi, come prurito, arrossamento e bruciore
  2. Vescicole: quindi la produzione di liquido infettivo
  3. Ulcere: le vesciche scoppiano, formando una grande ulcera. Questa è la fase più acuta e contagiosa
  4. Crosta: quando la ferita si rimargina producendo la crosta e non si sanguina più

LEGGI ANCHE → La relazione tra Kate e re Carlo è ormai consolidata: il bacio in pubblico che svela tutto

Il tutto ha una durata media inferiore alle due settimane. L’herpes compare in giovane età e si manifesta con più insistenza durante l’adolescenza, per una serie di motivi, ma è molto forte anche tra i 20 e i 40 anni, per poi diminuire con gli anni. Molte persone, insieme all’herpes, provano anche altri sintomi, come febbre, emicranie, dolori muscolari e malessere generale.

herpes bocca
Labbra con ferita da herpes (Canva)

Nei bambini di pochi mesi, l’herpes può essere maggiormente pericoloso, poiché potrebbe ingrossare i linfonodi del collo, provocando difficoltà nel deglutire. Inoltre, potrebbe intaccare il sistema nervoso. È importante evitare di toccare il bimbo ed evitare che questo si tocchi a sua volta con le dita, specialmente negli occhi. Le cure per l’herpes prevedono somministrazione di creme antivirali. Prevenirlo è possibile, basta lavarsi frequentemente le mani e rafforzare il sistema immunitario.

LEGGI ANCHE → Bisogna davvero sudare per dimagrire? Scopriamo cosa dice la scienza, forse non lo sai

Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Cibi contenenti lisina, un amminoacido essenziale, aiutano a prevenire il disturbo. La lisina si trova nei latticini, nei legumi, nei cereali. Le cotture al vapore sono le migliori per preservare la lisina. Anche la frutta secca è un valido aiuto, così come il cioccolato. Alimenti ricchi di vitamina C rafforzano le difese immunitarie, quindi frutta e verdura, ma anche omega 3 e omega 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.