Palle di neve fai da te: come realizzare in poche mosse il souvenir più famoso al mondo

Palle di neve fai da te: le origini del souvenir natalizio più famoso e conosciuto al mondo. Ecco come realizzarlo in poche semplici mosse.

Souvenir (Canva)

Basta un barattolo di vetro inutilizzato e… Tanta fantasia! E’ proprio questo il concetto cardine delle famosissime palle di neve austriache, la cui fama ha raggiunto una notorietà mondiale. Ma qual è la storia e le vere origini del souvenir più amato e acquistato sotto le festività natalizie?

Si tratta di un’origine lontana che risale almeno al 1867, anno cruciale per la fama delle palle di neve natalizie esposte per la prima volta all’Exposition Universal di Parigi. Realizzarle a casa è davvero semplicissimo e può dare sfogo alla vostra fantasia e al lato più creativo della famiglia. Ecco qualche dritta!

Palle da neve fai da te: la storia del souvenir più famoso al mondo

Palla di neve (Canva)

Erwin Perzy era un meccanico e inventore di strumenti chirurgici. Nella sua ricerca di luce fredda, sperimentò una palla da calzolaio per aumentare l’emissione luminosa dell’allora nuova lampada a filamento di carbonio. La palla del calzolaio era una sfera di vetro con un’estremità tubolare riempita d’acqua, che agiva quindi come una lente d’ingrandimento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Scopri come creare della neve finta solo con del bicarbonato e un altro ingrediente

Ha aggiunto all’acqua diverse sostanze che avrebbero dovuto riflettere la luce. Tra le altre cose, trovò del semolino, che affondava lentamente. Questo effetto gli ricordava una nevicata. Poiché aveva già realizzato un modello della chiesa di Mariazell per un amico, ha inserito questa chiesa nella sfera e così è nata una palla di neve.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: L’idea più facile, veloce ed economica per addobbare la porta d’ingresso per Natale

Chiamò la sua invenzione palla di neve. L’antica usanza di versare piombo a Capodanno lo ispirò a cercare una lega che si sciogliesse facilmente, in modo che il metallo potesse essere fatto fondere anche con la fiamma di una candela.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: 4 addobbi natalizi da fare con delle semplici bottiglie di plastica: simpatici e geniali

Sulla base di queste due idee, la nostra azienda è stata fondata intorno al 1900. Qualche anno dopo, Erwin Perzy I ricevette addirittura un’onorificenza dall’Imperatore per il suo lavoro. Erwin Perzy II rilevò l’attività dopo la Seconda Guerra Mondiale e iniziò a esportare in America, Canada e Australia.

Palle di neve fai da te: come realizzarle a casa

All’insegna del riciclo creativo, creare queste palle di neve sarà facilissimo. Ecco cosa vi servirà:

  • acqua distillata;
  • barattoli in vetro con coperchio;
  • decorazioni in miniatura;
  • glitter.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Per prima cosa, occorre utilizzare la colla a caldo per incollare gli elementi in miniatura sul tappo del barattolo scelto. Versare nel barattolo dei glitter e dell’acqua distillata fino all’orlo. Avvitare il tappo al contrario, in modo che risulti alla base del barattolo e non in cima. Aggiungi infine un nastro decorativo per coprire il colore del tappo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.