Se sei intollerante al lattosio 🥛 sono questi i formaggi che puoi mangiare

I consigli su quali formaggi mangiare se sei intollerante al lattosio, ce ne sono diversi da potere portare a tavola senza il timore di avere delle conseguenze.

Diversi tipi di formaggio
Diversi tipi di formaggio (Foto Canva – Inran.it)

Chi è intollerante al lattosio alcuni formaggi e latticini vari e prodotti caseari proprio non riesce a reggerli. Bisognerebbe evitarli per non incorrere in alcune reazioni anche pesanti sul proprio fisico, come problemi di digestione ed altri sintomi anche pesanti con i quali convivere.

Per chi è intollerante al lattosio mangiare formaggi ed altri prodotti che risulterebbero pesanti porterà in maniera pressoché automatica a questa situazione. E ciò a prescindere dall’età. Sia i bambini che gli adulti possono mostrare sintomi di una avversità a questi alimenti, in particolare mostrando i seguenti segnali:

  • diarrea;
  • scarso aumento di peso;
  • meteorismo;
  • crampi addominali;
  • diarrea;
  • flatulenza;
  • nausea;
  • tendenza alla eruttazione.

Intollerante al lattosio formaggi, la lista di quelli ok

Diversi formaggi stagionati
Diversi formaggi stagionati (Foto Canva – Inran.it)

Il lattosio è un macronutriente che svolge una funzione in particolar modo energetica. Ed è da considerarsi uno zucchero, visto che è formato da glucosio e da galattosio. Per fortuna, limitatamente ai formaggi, ne esistono di privi di lattosio in maniera naturale. Così come ce ne sono di delattosati.

TRA I CONTENUTI CHE TI POTREBBERO INTERESSARE GUARDA: Tre sport invernali per dimagrire; divertenti, pratici e che promettono risultati eccezionali

I formaggi che non hanno lattosio a seguito della fase di stagionatura, durante la quale questa componente scompare, sono i seguenti:

TRA I CONTENUTI CHE TI POTREBBERO INTERESSARE GUARDA: Se sei a dieta dovresti puntare tutto sui “piatti unici” | Cosa sono e come si preparano in poche mosse

  • Parmigiano Reggiano DOP stagionato da almeno 24 mesi;
  • Emmenthal;
  • Groviera;
  • Gorgonzola;
  • Grana Padano;
  • Fontina;
  • Pecorino stagionato da almeno 36 mesi;
  • Provolone dolce e affumicato;

TRA I CONTENUTI CHE TI POTREBBERO INTERESSARE GUARDA: Perché l’aglio è ritenuto un super food e perché dovremmo sempre considerare i suoi benefici

E poi ci sono formaggi che possiedono un gran quantitativo di batteri lattici, che riescono a sortire lo stesso effetto ed a fare scemare la presenza e la intensità giocate dal lattosio. In questo caso si tratta dei seguenti:

  • Asiago;
  • Brie;
  • caciocavallo;
  • caciotta;
  • Camembert;
  • caprino;
  • Feta;
  • fior di latte;
  • Quark;
  • Taleggio;
  • Toma;

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Sono da consumare nelle loro versioni delattosate invece i vari mozzarella, formaggi spalmabili, Certosino, fiocchi di latte e ricotta, che invece sono ricchi di lattosio in origine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.