Una manciata di questo sale nella vasca da bagno e succede qualcosa di grandioso al tuo corpo

Qual è il vero modo di procedere nel mettere il sale nella vasca da bagno per stare veramente bene. Quale usare, in quali quantità e per quanto tempo.

Del sale rosa dell'Himalaya
Del sale rosa dell’Himalaya (Foto Canva – Inran.it)

Mettere del sale all’interno della vasca da bagno è una consuetudine nota da tempo immemore. Chiunque tra noi l’avrà fatto almeno una volta e questa cosa serve per fare di che tale elemento sprigioni nell’acqua tutte le proprietà benefiche delle quali è dotato.

In particolare si consiglia di mettere come sale nella vasca da bagno quello rosa dell’Himalaya. Ma non basta versarlo e mettersi a mollo. Occorre seguire una precisa procedura che richiede il rispetto di tempi precisi per potere ottenere in pieno tutti i risvolti benefici del caso.

Perché come sale nella vasca da bagno va messo proprio quello dell’Himalaya? Perché lo stesso è sottoposto ad un trattamento specifico e perché non è come il comune sale marino. Infatti esso viene prelevato sulle alture di quella che è la catena montuosa più imponente al mondo, e dove sorge anche il Monte Everest. Che è per l’appunto la montagna più alta esistente al globo, con i suoi 8849 metri di altitudine.

Sale nella vasca da bagno, quanto metterne e perché è rilassante

Una ciotola di sale rosa dell'Himalaya
Una ciotola di sale rosa dell’Himalaya (Foto Canva – Inran.it)

Il sale rosa dell’Himalaya è sottoposto ad un trattamento di lavaggio a mano e di essiccazione al Sole che dura per giorni e giorni, senza alcun uso di prodotti chimici.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Sono questi i principali sintomi di un’embolia celebrale: devi saperli perché bisogna agire molto in fretta

A quelle altitudini risulta essere incontaminato dall’inquinamento ed è pieno di minerali che sanno dare la carica al corpo umano.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: A che ora prendere il medicinale per la pressione alta | Cosa dicono gli esperti

Per procedere sono richieste due tazze di sale rosa da mettere in una vasca riempita con acqua calda e fare un bagno di almeno mezzora. Questo farà si che i pori della pelle si apriranno per essere poi ottimamente depurati. I benefici principali del sale rosa himalayano sono i seguenti:

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Paralisi del sonno: come si manifesta, perché avviene e quando devi preoccuparti

  • riduce i dolori articolari;
  • favorisce l’eliminazione di scorie metaboliche
  • riduce i crampi;
  • depura l’intestino dalle tossine;
  • contrasta la cellulite;
  • aumenta l’elasticità dei tendini e rilassa i muscoli;
  • contrasta l’affaticamento nervoso;
  • riesce a stimolare la circolazione sanguigna mediante la dilatazione dei vasi;
  • limita il rischio di ritenzione idrica e ipertensione, essendo povero di cloruro di sodio;
  • controlla i livelli di acqua del nostro organismo;
  • promuove la salute dei reni;
  • migliora la funzione respiratoria;
  • accresce la forza delle ossa;
  • favorisce un sonno migliore;
  • promuove un miglioramento della capacità di assorbimento degli elementi nutritivi presenti lungo l’intestino.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Ci sono delle controindicazioni? Si, ci sono. Un bagno con il sale rosa himalayano è sconsigliato per tutti coloro che soffrono di ipersensibilità al freddo o che abbiano al momento delle ferite aperte di qualsiasi tipo, delle vesciche cutanee o dei problemi alla circolazione arteriosa. Bisognerebbe quindi procedere solamente una volta che questi problemi risulteranno attenuati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.