Come capire se hai una contrattura muscolare e cosa fare in questi casi

Come dobbiamo comportarci qualora dovessimo accusare una contrattura muscolare. Quali sono le parti più a rischio e quando potrebbe succedere.

Un uomo colpito da un infortunio
Un uomo colpito da un infortunio (Foto Canva – Inran.it)

Contrattura muscolare, attenzione. Questa situazione si presenta in determinati casi e ci dà l’idea di avere i nervi accavallati, cosa che però non può accadere. In realtà si ha invece una contrazione in eccesso del muscolo, che porta le sue fibre ad irrigidirsi ed a causare un lieve rigonfiamento.

La contrattura muscolare sorge in caso di sforzo eccessivo. E quando si manifesta bisogna fermarsi subito per non incappare in conseguenze peggiori, come uno strappo. Che è ben più doloroso e che richiede tempi molto più lunghi per un recupero fisico totale. Nel frattempo ci saranno conseguenze come ad esempio una andatura zoppicante se la cosa riguarda una gamba.

Il dolore avvertito quando sorge una contrattura muscolare è di tipo pulsante, variabile di intensità. Può avvenire anche una riduzione di ossigenazione alla parte del corpo interessata, o di circolazione del sangue. Le contratture sorgono non solo con uno sforzo eccessivo ma anche con movimenti improvvisi ed a freddo. Oppure con sollecitazioni pesanti ripetute.

Contrattura muscolare, i rimedi consigliati

Una persona con una contrattura ad un braccio
Una persona con una contrattura ad un braccio (Foto Canva – Inran.it)

Il trattamento di una contrattura muscolare richiede anzitutto del riposo assoluto. Poi si può procedere anche con la assunzione di farmaci specifici oppure di articoli che possiamo trovare in erboristeria e che ci forniscono di proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: I migliori cibi per combattere l’influenza | Buoni, sani e incomparabili

Sarà sempre bene chiedere comunque un consulto al proprio medico di base. I più indicati sono i cosiddetti FANS, ovvero i farmaci antinfiammatori non steroidei, somministrabili sia per via orale che tramite cerotti medici.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Dolori muscolari: cosa sono, come riconoscerli e le cure da fare per stare meglio

Pure l’alimentazione può fare la sua parte, con la assunzione di alimenti che siano ricchi di vitamine, di minerali e di polifenoli. Mentre vanno evitati quelli raffinati e con troppi zuccheri.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO CONTENUTO: Mal di stomaco dopo e abbuffate delle feste: cosa fare per sentirti subito molto meglio

Quali sono le parte del corpo più a rischio? Dobbiamo prestare attenzione alle gambe, alle cosce, al collo ed alla schiena.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Sulle zone colpite da contratture va evitata l’applicazione del ghiaccio mentre al contrario va messo un impacco caldo. Questa pratica infatti riesce a sciogliere le fibre muscolari. Il ghiaccio può essere messo invece in un secondo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.