Caffè verde: scommetto che non conosci le sue incredibili proprietà, non riuscirai a crederci

Come e perché assumere il caffè verde, dalle proprietà benefiche molteplici. Ma attenzione: anche in questo caso ciò che è buono potrebbe nuocere, quando potrebbe succedere.

Dei chicchi di caffè normale e di caffè verde
Dei chicchi di caffè normale e di caffè verde (Foto Canva – Inran.it)

Il caffè verde ha proprietà e sapore davvero unici. Questa variante del caffè normale, ancora più esotica della bevanda che in milioni di persone prendono a qualsiasi ora del giorno in tutto il mondo, è ricavata in realtà da una fase preparatoria che precede quello che è il consueto processo dal quale si ricavano i chicchi di caffè come noi li conosciamo.

I chicchi sono di colore verde prima di essere sottoposti al ben noto procedimento della tostatura, conosciuto anche come torrefazione. C’è chi pensa che i chicchi verdi siano così perché acerbi, ma non è assolutamente così. E tra le proprietà del caffè verde c’è una elevata presenza di sostanze che hanno una riconosciuta utilità anche in ambito medicamentoso.

Basi pensare all’acido clorogenico, che prima della torrefazione si trova in grandi concentrazioni nei chicchi del caffè verde. Questo è un principio attivo capace di apportare non pochi benefici per la salute.

Caffè verde proprietà ed effetti collaterali

Alcuni chicchi di caffè verde in una tazzina
Alcuni chicchi di caffè verde in una tazzina (Foto Canva – Inran.it)

Tra gli effetti positivi dell’acido clorogenico in caso di assunzione equilibrata figurano:

  • calo dei valori di pressione del sangue;
  • modulazione della glicemia all’interno in particolare dell’intestino;
  • regolazione del metabolismo;
  • proprietà antiossidanti, antibatteriche ed antinfiammatorie.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Per la pelle sarebbe meglio fare la doccia o fare il bagno? La risposta non è per niente scontata

Tutte caratteristiche che tornano utili per contrastare condizioni fisiche molto diffuse quali:

  • obesità;
  • diabete;
  • pressione alta;
  • colesterolo alto.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Cos’è una gastroscopia, quando è opportuno farla e quanto costa | Tutte le informazioni utili

Ed anche se tutto ciò non è ufficialmente riconosciuto a livello medico e scientifico, non sono pochi i professionisti riconosciuti in questi ambiti che consigliano di prendere una tazza di caffè verde. Perché comunque si tratta di un prodotto della natura che possiede molte sostanze minerali e vitamine, in particolar modo quelle del gruppo B.

TI POTREBBE PIACERE ANCHE QUESTO ARGOMENTO: Se hai questi sintomi potresti avere la parodontite: dovresti subito andare dal dentista, è irreversibile

Ma non mancano situazioni nelle quali questa bevanda andrebbe evitata. In particolare andrebbe evitata da soggetti affetti da problemi di natura cardiovascolare gravi ed in chi denota una sensibilità alla caffeina.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

In quest’ultimo caso si potrebbero verificare dei disturbi del sonno e dell’umore. Oltre ad altri effetti come ansia, battito cardiaco irregolare, mal di testa, nausea, infezioni del tratto urinario ed anche altre conseguenze. Perciò non bisogna dimenticare che occorre sempre fare ricorso alla moderazione. Due tazze al giorno rappresentano la misura ideale con cui assumere sia il caffè normale che quello verde. E meglio se senza zucchero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.